Contenuto sponsorizzato

Accesso al lavoro e inclusione sociale dei Neet: per il Trentino 170mila euro di fondi dal progetto Ue. Segnana: “Rispondere a situazioni di vulnerabilità dei giovani”

Si chiamo Cope ed è un progetto europeo dedicato all'inclusione sociale dei Neet, i giovani esclusi da programmi formativi, di studio e dal mercato del lavoro: il via ufficiale all'iniziativa è stato dato con un meeting di lancio negli scorsi giorni a Trento

Pubblicato il - 28 gennaio 2022 - 19:48

TRENTO. “L'obiettivo è rispondere in modo personalizzato a situazioni di vulnerabilità di giovani che non studiano e non lavorano”: è questo in sintesi il commento dell'assessora provinciale alla salute Stefania Segnana dopo il lancio, avvenuto negli scorsi giorni a Trento, di un progetto europeo per fronteggiare il problema dei Neet. Il nome dell'iniziativa è Cope e si tratta in sostanza di un progetto dedicato all'inclusione sociale dei giovani esclusi da programmi formativi, di studio e dal mercato del lavoro. Cope è dedicato ai giovani nella fascia di età dai 15 ai 29 anni ed è finanziato dalla Commissione europea complessivamente per quasi 800mila euro, di cui 169.485 per la Provincia autonoma di Trento. Quello dei Neet infatti è un problema che anche in Trentino interessa molti giovani: il territorio provinciale comunque vede una situazione migliore rispetto al resto d'Italia, anche se a Trento il divario di genere è maggiore rispetto alla media nazionale (Qui Articolo).

 

Coordinatore del progetto (acronimo di Capabilities, Opportunities, Places anche Engagement) il dipartimento Salute e politiche sociali della Provincia di Trento, capofila dell'iniziativa. “L'obiettivo generale del progetto - spiega l’assessora Segnana - è quello di innovare e rafforzare gli interventi per contrastare le vulnerabilità dei giovani non impegnati nello studio, senza lavoro e non inseriti in un programma di formazione professionale. Si tratta di interventi complessi e coordinati, che riguardano più settori di competenza e sono pensati per affrontare le barriere all'integrazione sociale e quelle che si frappongono all'accesso al mercato del lavoro. Per far questo è necessario rispondere in modo personalizzato a vulnerabilità dovute ad isolamento sociale, problematiche cognitive, psicologiche, comportamentali o da deficit interpersonali”.

 

Cope, approvato dalla Giunta provinciale lo scorso novembre con una deliberazione sottoscritta dall'assessore competente per i progetti attuativi delle politiche comunitarie Achille Spinelli, ha preso avvio il primo gennaio di quest'anno e avrà una durata di 24 mesi. Il progetto punta a costruire una rete locale di prossimità, per raggiungere i Neet (Not in Education, Employment or Training) attraverso il coinvolgimento di soggetti istituzionali (come servizi per l’impiego, servizi sociali e abitativi, scuole), organizzazioni di tutela e volontariato e altri portatori di interesse (ad esempio imprese, società sportive, associazioni culturali, leader locali); sviluppare due azioni pilota nei territori previsti (Trentino e Lisbona) e valutarne i risultati e la sostenibilità; diffondere le conoscenze acquisite perché siano implementate in modo diffuso, utilizzando gli strumenti e le esperienze prodotte dal progetto; elaborare delle linee guida per adottare le buone pratiche apprese a livello italiano ed europeo.

Oltre alla Provincia autonoma di Trento, in qualità di capofila, il progetto vede coinvolti la Federazione trentina della Cooperazione, Il Gruppo Coges Don Milani di Mestre, l’Università Nova di Lisbona (Portogallo), l’Università di East London (Inghilterra), la Fondazione Europea per la filantropia e lo sviluppo della società (Croazia) e SHINE 2Europe (Portogallo). Come detto, il budget complessivo per il progetto ammonta a 798.692,37 euro, di cui 169.485,86 euro per la Provincia autonoma di Trento euro e 189.946,40 euro per la Federazione Trentina della Cooperazione.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 May - 15:37
La polizia locale del capoluogo ha elaborato un piano straordinario della viabilità. Ecco i principali provvedimenti in previsione del concerto di [...]
Cronaca
16 May - 16:11
Le previsioni per i prossimi giorni fanno segnare tempo soleggiato praticamente tutti i giorni con qualche piovasco notturno. Tra mercoledì e [...]
Cronaca
16 May - 11:01
Diverse le irregolarità in un cantiere che era stato allestito per la riqualificazione di un albergo: tra queste la mancanza di idonei locali [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato