Contenuto sponsorizzato

Articolata operazione societaria tra Caritro, Stiftung Fondazione Sparkasse e Isa: ''Un forte segnale di cooperazione nell'interesse di sviluppare il Trentino e l'Alto Adige''

Da tempo le due fondazioni agiscono in stretta sintonia con l'obiettivo di promuovere lo sviluppo dei rispettivi territori a favore della collettività. Con questa operazione Fondazione Caritro entra in Sparkasse mentre Stiftung diventa socio di Isa: "Bisogna concentrare e compattare le sinergie regionali nell’interesse di una salvaguardia incentrata a favore delle future generazioni"

Pubblicato il - 04 aprile 2022 - 21:11

TRENTO. Un'articolata operazione di scambio azionario tra Fondazione Caritro, Stiftung Fondazione Sparkasse e Isa-Istituto atesino di sviluppo. "Un modo per dare un forte segnale di cooperazione nell’interesse di un ulteriore sviluppo della regione". 

 

Da tempo le due fondazioni agiscono in stretta sintonia con l'obiettivo di promuovere lo sviluppo dei rispettivi territori a favore della collettività. E così Fondazione Caritro entra in Sparkasse con una quota dell'1,86% e contestualmente Stiftung Fondazione Sparkasse di Bolzano diventa socio di Isa con una quota del 4,59%. 

 

Con questa operazione di scambio azionario, che vede coinvolte l’Isa e la Sparkasse, le due fondazioni di Trento e di Bolzano vogliono dare un forte impulso all’interazione e alla collaborazione tra le istituzioni finanziarie della regione. "Soprattutto in questi tempi - spiegano - segnati da paure per il futuro, oltre che da preoccupazioni per il cambiamento climatico, bisogna concentrare e compattare le sinergie regionali nell’interesse di una salvaguardia incentrata a favore delle future generazioni".

 

A seguito dell’autorizzazione Mef, Fondazione Caritro ha acquistato 1.131.286 azioni di Sparkasse, detenute da Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, mentre cede alla stessa 3.649.999 azioni di Isa. In questo modo l'ente di via Calepina mantiene il 4,66% del capitale dell'Istituto atesino di sviluppo nel post operazione.

 

Si rafforza l'alleanza tra Caritro e Stiftung, già da diversi anni impegnate nel portare avanti iniziative quali Sfideuropee (dedicata alle realtà culturali e sociali delle province di Trento e Bolzano per favorire la crescita di competenze utili ad approcciarsi positivamente ai bandi europei, per conoscere concrete possibilità di offerte dalla CE e attivare comunità di dialogo per la partecipazione ai bandi a gestione diretta) e Music 4 the Next Generation (concorso musicale che promuove un approccio di interpretazione della tradizione musicale classica alla luce delle sensibilità contemporanee, con l’obiettivo di colmare una distanza generazionale, tra pubblici e tra mondi musicali diversi).

 

"Questo ampliamento della compagine sociale di Sparkasse - commentano le realtà coinvolte - va accolta con pieno favore e rappresenta, pertanto, un presupposto rilevante per un ulteriore sviluppo dei principi di territorialità, di vicinanza e cooperazione tra l'Alto Adige e il Trentino che costituiscono uno degli elementi basilari delle nostre attività. Inoltre, l’entrata di nuovi soggetti istituzionali dimostra l’alto riconoscimento verso la banca e l'apprezzamento per il lavoro svolto negli ultimi anni".

 

Soddisfazione anche da parte di Isa per il nuovo ingresso nel capitale che testimonia e consolida il suo ruolo nel sistema economico e finanziario del Trentino Alto Adige: "Questa operazione è il riconoscimento del modello operativo e si pone in continuità con il recente ingresso di altre importanti istituzioni extraregionali. L’auspicio è che questo passo costituisca un presupposto per lo sviluppo di ulteriori collaborazioni che possano favorire l’incontro e la connessione tra competenze imprenditoriali, capitali privati e di istituzioni finanziarie, capaci di generare occasioni di crescita e di sviluppo sostenibile dell’economia regionale".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 July - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 July - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 July - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato