Contenuto sponsorizzato

Economia stabile ma diminuisce l'ottimismo e per un quarto delle aziende il territorio è in declino: ''Ma per il 95% delle imprese la sostenibilità è un concetto strategico''

I risultati dell'indagine di Confindustria Trento all'interno del progetto "Duemilatrentino - futuro presente". Il presidente Fausto Manzana: "Emerge però che il sistema non comunica a sufficienza l'impegno e la sensibilità verso il tema della sostenibilità"

Di L.A. - 20 giugno 2022 - 20:40

TRENTO. Una situazione economica stabile ma non in crescita, una diminuzione dell'ottimismo e la sostenibilità un fattore strategico, ma non adeguatamente valorizzato in Trentino. Quasi un quarto dei rispondenti giudica il territorio in declino. Questi in sintesi i risultati dell'indagine di Confindustria Trento per raccogliere il sentiment e le attese per il prossimo futuro. 

 

"Il 95% delle imprese trentine ritiene che la sostenibilità sia un asset strategico e questo dato ci rende molto soddisfatti". Questo il commento di Fausto Manzana, numero uno degli industriali trentini, che aggiunge: "Emerge però che il sistema non comunica a sufficienza questo impegno e questa sensibilità su questo tema". 

 

L’indagine è stata condotta nell’ambito del progetto "Duemilatrentino - futuro presente": una proposta degli industriali per lo sviluppo del territorio in tre fasi lanciata l'anno scorso dall’Associazione di categoria. In questo percorso, Confindustria Trento è supportata da The European House – Ambrosetti, tra i principali Think Tank privati a livello mondiale e il primo in Italia, e da Sparkasse, main partner del progetto.

 

 

Alla survey, avviata nei giorni scorsi e ancora in corso, hanno risposto già un centinaio di imprese. Il 26% dei rispondenti opera nel settore della "Meccanica, meccatronica e impianti"; il 64% ha meno di 50 dipendenti; il 61% sono piccole e medie imprese con un fatturato inferiore ai 10 milioni di euro. Un miglioramento nei dati raffrontati con quelli della rilevazione condotta nel 2021 nell’ambito dello stesso progetto.

 

"Un altro elemento di soddisfazione risiede nel +5% delle aziende che segnalano come il business in questo momento funzioni molto bene, nonostante il periodo estremamente complesso. Certo, emerge anche una grande preoccupazione per l'autunno, che sarà caldo".

 

I risultati salienti dell'indagine: più del 60% degli imprenditori ritiene "stabile" la situazione attuale del Trentino (+9,4% rispetto alla rilevazione del 2021); si dimezza però la percentuale di giudizi “in crescita” rispetto alla survey condotta l'anno scorso, attestandosi a meno del 10%. Quasi un quarto dei rispondenti giudica il territorio in declino. Nonostante questi giudizi, si rileva un miglioramento della percezione attuale delle performance del proprio business (+4,9% rispetto alla rilevazione del 2021). Per 1 su 10 la situazione è in peggioramento.

 

E ancora gli scenari geopolitici generano incertezza negli imprenditori aumentando di conseguenza il pessimismo nei confronti dell’andamento futuro dell’attività economica d’impresa: l’ottimismo diminuisce di quasi 16 punti percentuali, per un quinto dei rispondenti le prospettive saranno negative. La quasi totalità dei rispondenti afferma che la sostenibilità è un fattore strategico di attrattività per il Trentino, ma quasi il 50% ritiene che non sia un fattore adeguatamente valorizzato, e che dovrebbe esserlo di più. Per il 35% dei rispondenti la sostenibilità è un valore chiave per l’impresa: nel 50% dei casi è aumentata la sensibilità verso la sostenibilità, ma per gli altri tale dimensione era già valorizzata prima dell’emergenza pandemica.

 

Questa indagine rientra nel progetto di Confindustria Trento, "Duemilatrentino futuro presente'', per proporre una visione sulle sfide future e sulle opportunità per il sistema in questo scenario caratterizzato dall'emergenza Covid-19. Un piano che analizzando tre maxi-aree ("Centralità dell’individuo e della qualità della vita", "Transizione sostenibile" e "società Trentino 5.0") intende, attraverso dialogo e concertazione, arrivare a proporre azioni concrete per la crescita delle imprese e del territorio (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
01 luglio - 20:29
Dal 2015 a marzo 2022 il Rifugio Bindesi è stato gestito da Fabio Bortolotti, Ilaria Valenti e Federico Weber. Al loro posto ora [...]
Politica
01 luglio - 20:02
Oggi la Civica di Mattia Gottardi e Vanessa Masè ha presentato l'entrata nel partito dell'ex presidente della Cooperazione, Marina Mattarei. Sul [...]
Cronaca
01 luglio - 18:28
L'allarme è scattato nel pomeriggio di oggi poco prima delle 16. Il giovane, dicono i vigili del fuoco di Riva del Garda intervenuti sul posto, si [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato