Contenuto sponsorizzato

Felicetti sbarca a Milano per raccontare il cibo del futuro, la pasta d’alta quota protagonista della quinta edizione di Marie Claire Bistrot

Il pastificio Felicetti protagonista per il secondo anno consecutivo a Milano come partner di Marie Claire Bistrot, iniziativa a firma Hearst. La quinta generazione racconta "Una pasta di famiglia dal cuore delle Dolomiti: grani antichi per imbandire le tavole del futuro"

Pubblicato il - 01 dicembre 2023 - 16:22

PREDAZZO. Per il secondo anno consecutivo, Felicetti è protagonista a Milano in qualità di partner di Marie Claire Bistrot, iniziativa a firma Hearst. Due giorni di conversazioni, masterclass e buona cucina dedicati alla relazione strettissima e sempre più collettiva con ciò che mangiamo, nel corso dei quali il brand trentino porterà una testimonianza di come stia evolvendo il rapporto di ciascuno di noi dalle cucine casalinghe ai ristoranti stellati con uno dei prodotti simbolo del made in Italy: la pasta.

 

La manifestazione è in programma per sabato 2 e domenica 3 dicembre al Grand Hotel et de Milan (Via Alessandro Manzoni 29). A partecipare la quinta generazione Felicetti – rappresentata da Alessia Felicetti, quality department, e Marialaura Felicetti, marketing department – che sarà protagonista del talk “Una pasta di famiglia dal cuore delle Dolomiti: grani antichi per imbandire le tavole del futuro”, condotto da Arianna Galati, Food editor di marieclaire.it (alle 17 del 3 dicembre).

 

Dall’1 al 9 dicembre, inoltre, le paste monovarietali della linea Monograno Felicetti saranno al centro del menu del ristorante Caruso Nuovo del Grand Hotel, dove lo chef Gennaro Esposito e l’executive chef Francesco Potenza proporranno le Linguine Il Cappelli Monograno Felicetti cacio e pepe, bottarga e limone. Una ricetta in grado di esaltare il gusto dolce e il finale curiosamente salino del grano Senatore Cappelli, che Felicetti interpreta – come tutte le proprie paste – in connubio con l’acqua pura del Latemar e l’aria d’alta quota delle Dolomiti.

 

L’evento e tutti i suoi appuntamenti sono aperti al pubblico (Qui info e programma). Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo una mail a marieclaire.eventi@hearst.it.

 

Fondato nel 1908, il Pastificio Felicetti è una società per azioni nelle mani della famiglia del fondatore. Da quattro generazioni i Felicetti portano avanti una produzione altamente specializzata in val di Fiemme, mentre la quinta generazione ha da poco fatto il suo ingresso in azienda. La storia del pastificio comincia nei primi anni del Novecento, quando Valentino Felicetti ebbe l’intuizione che l’acqua di sorgente e l’aria d’alta quota potessero conferire alla pasta di grano duro un sapore riconoscibile. Un esperimento imprenditoriale da cui è nata una dinastia di pastai tra le Dolomiti e un percorso produttivo di ricerca fortemente distintivo. Il colosso trentino è l’unico pastificio in Europa situato sopra i 1000 metri di altitudine.

 

Con oltre 100 formati di pasta, Felicetti raggiunge complessivamente le 35 mila tonnellate di produzione all’anno (20 mila nel sito di Predazzo, 15 mila in quello di Molina). La linea Monograno rappresenta uno dei tratti distintivi del pastificio trentino ed è ottenuta solo da semole biologiche monorigine, coltivate su terreni circoscritti, che garantiscono una qualità superiore percepibile al palato, sempre più amata dagli chef e dagli appassionati di cucina: la Matt, ricca varietà di grano duro proveniente dai campi della Puglia; la Kamut khorasan, antenata dei grani moderni con antiche origini in Medio Oriente e oggi prodotta in Canada; la semola di Farro, utilizzato da celti, egizi, etruschi e oggi coltivato da agricoltori umbri e toscani; infine la Cappelli, ricca di proteine di qualità e ottenuta da coltivazioni tra la Puglia e la Basilicata.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 marzo - 11:43
La polizia tedesca ha fermato una persona, l'ex marito della figlia della fisioterapista di 61 anni aggredita a febbraio. Sequestrati cellulari, [...]
Cronaca
05 marzo - 09:50
Sul posto anche i vigili del fuoco e le forze dell'ordine oltre al personale tecnico dell'Autostrada. E' successo al chilometro 183 in [...]
Cronaca
05 marzo - 09:24
A finire davanti al giudice sono padre e figlio, il primo per violenza privata e lesioni mentre il secondo per violenza sessuale
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato