Contenuto sponsorizzato

Sulle ceneri del Cinema Astra nasce il nuovo Despar di corso Buonarroti. Failoni: ''Bello vedere i volti felici dei collaboratori''

Il punto Despar di corso Michelangelo Buonarroti è stato inaugurato questa mattina. L’esercizio, a servizio di tutta la zona del quartiere Cristo Re compresa tra corso Michelangelo Buonarroti e Lungadige Giacomo Leopardi, sarà diretto da Matteo Tomasi, si sviluppa su una superficie di 400 metri quadri e dà lavoro a nove dipendenti

Pubblicato il - 11 aprile 2024 - 15:35

TRENTO. Taglio del nastro e sorrisi felici per l'inaugurazione del nuovo Despar laddove fino a pochi mesi fa sorgeva lo storico cinema Astra. Un pezzo di Trento se n'è andato con tutto l'edificio che lo ospitava e ne è nato un nuovo palazzo che può contare su un supermercato di 400 metri quadri che darà lavoro a nove dipendenti

 

Il punto Despar di corso Michelangelo Buonarroti è stato inaugurato questa mattina alla presenza dell’assessore al commercio Roberto Failoni: “Constatare che Despar crede nuovamente nella città di Trento – ha spiegato l’assessore - è molto importante per, noi ma quello che più fa piacere è vedere i volti felici dei collaboratori. Questo penso sia l’aspetto meno scontato e più bello quando si inizia un nuovo lavoro”.
 

“Ora – ha concluso Failoni - i clienti potranno apprezzare la qualità del servizio e dei prodotti. Da parte mia faccio un augurio affinché questa sia l’ennesima apertura vincente del gruppo Despar”.

 

Il supermercato è stato tenuto a battesimo anche dall’assessore al territorio e lavori pubblici del Comune di Trento, dal direttore del centro Despar per il Trentino Alto Adige Robert Hillebrand, e dal parroco del quartiere don Cristiano Bettega. Prima del consueto rito del taglio del nastro c’è stato spazio anche per la simbolica consegna delle chiavi alla dirigenza Despar da parte della ditta Angelini che ha costruito l’edificio. L’esercizio, a servizio di tutta la zona del quartiere Cristo Re compresa tra corso Michelangelo Buonarroti e Lungadige Giacomo Leopardi, sarà diretto da Matteo Tomasi, si sviluppa su una superficie di 400 metri quadri e dà lavoro a nove dipendenti.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 maggio - 21:10
Giornata di lavoro per i vigili del fuoco e per il sistema di Protezione civile in Trentino. Disagi alla viabilità tra frane e strade chiuse in [...]
Ambiente
21 maggio - 21:17
Salute e costi, inquinamento, differenziata e l'energia per il riscaldamento domestico, il confronto con Bolzano e la richiesta di attivare un [...]
Cronaca
21 maggio - 18:07
La vicenda di Forti fa emergere sempre più disparità di trattamento e dopo l'incontro in pompa magna con la premier Meloni con tanto di diretta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato