Contenuto sponsorizzato

Tre morti in 7 giorni sull'Everest, l'ultimo è uno sherpa caduto in un crepaccio. Aveva solo 27 anni

Il 27enne Pemba Tashi era già salito in cima all'Everest in 5 occasioni. Da poco era diventato papà per la terza volta

Di Lucia Brunello - 19 maggio 2021 - 09:37

EVEREST. Il conteggio delle morti che si stanno verificando sull'Everest in questa nuova stagione alpinistica continua tragicamente a salire. Lo scorso 12 maggio, davamo la triste notizia della scomparsa dello svizzero Abdul Waraich e dello statunitense Puwei Liu, entrambi deceduti durante la discesa (qui articolo).

 

Nella giornata di ieri, 18 maggio, a perdere la vita è stato lo sherpa 27enne, Pemba Tashi. Si tratta del terzo morto in questa primavera 2021.

 

La notizia è stata diffusa dal quotidiano nepalese The Himalayan Times. Lo sherpa, originario della regione Sankuwashaba, è deceduto dopo essere precipitato in un crepaccio mentre scendeva tra il campo II e il campo I. Il suo corpo è già stato recuperato.

 

Il giovane faceva parte della spedizione "Climbing The Seven Summits" gestita da Tag Nepal Treks ed era salito sull'Everest già 5 volte. Pemba Tashi aveva tre figli. Da poco era diventato papà per la terza volta. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 novembre - 20:00
Trovati 111 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 33 guarigioni. Sono 50 i pazienti in ospedale. Sono 835.235 le dosi di [...]
Cronaca
28 novembre - 18:26
Il presidente di Patrimonio del Trentino Spa, Andrea Villotti, avrebbe preso in consegna una Porsche Macan da 90mila euro sequestrata [...]
Cronaca
28 novembre - 18:20
Sono diversi gli interventi messi in campo dai vigili del fuoco dell'Alto Adige a causa della neve. L'appello ai guidatori è quello di fare [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato