Contenuto sponsorizzato

Europee, la Lega conquista la Valsugana: soffia il primato al Pd che dimezza i voti, ma rimane al secondo posto

La Lega si prende la scena a Borgo, Pergine e Levico. A Borgo finisce 40,42% a 20,02%, a Pergine 38,21% a 23,84%, a Levico 39,26% a 20,07%. Crollo del Movimento 5 stelle, che oscilla tra terzo e quarto posto

Di L.A. - 27 maggio 2019 - 08:41

BORGO. Le europee 2019 segnano una svolta politica in Valsugana. La Lega conquista tutta la valle, da Pergine, a Levico Terme e Borgo, capovolgendo letteralmente i risultati del voto del 2014 e soffiando il primato al Partito democratico che in alcuni casi (Borgo su tutti) dimezza le preferenze ottenute.

 

La Lega si prende la scena a Borgo e doppia il Partito democratico. Finisce 40,42% a 20,02%. L'Svp è la terza forza politica al 9,33%. Questo il risultato alle europee. 

 

Il Movimento 5 stelle chiude in quarta posizione all'8,01%, seguito da Fratelli d'Italia (5,89%) e Forza Italia (4,95%). 

 

L'exploit rispetto al 2014 è del carroccio che sale da 279 a 1.585 preferenze. I dem dimezzano invece i voti: da 1.128 di cinque anni fa a 785 di domenica 26 maggio.

 

In leggera crescita l'Svp: 366 nel 2019 contro i 320 voti del 2014, mentre Fratelli d'Italia passa da 62 a 231. In flessione i pentastellati, scendono da 440 a 314 preferenze.

 

Un risultato analogo per quanto riguarda i posti più alti della classifica relativa al voto si registra a Pergine Valsugana, dove la Lega vince con il 38,21% delle preferenze (3.740 voti) contro il 23,84% (2.333 voti) del Partito democratico.

 

In questo caso il M5S si prende il terzo posto con l'8,81% e l'Svp arriva quarta con il 6,50% delle preferenze.

 

Un risultato che capovolge quello di cinque anni fa: nel 2014, infatti, a Pergine trionfò il Pd (40,60%), seguito dal M5S al secondo posto (16,05%), con gli autonomisti dell'Svp al terzo (12,77%) e la Lega al quarto posto con 9,71% punti percentuali, 28,5 in meno della tornata elettorale 2019. Il Pd perde invece 16,76 punti percentuali rispetto al 2014.

 

Quest'anno, poi, sempre a Pergine, Forza Italia chiude al settimo posto con il 4,27%, perdendo il quinto posto del 2014 (9,21%) in favore di Europa verde che conquista il 5,32% delle preferenze.

 

+Europa chiude subito sotto Forza Italia con il 3,33%, Fratelli d'Italia sopra Forza Italia con il 4,97%. La Sinistra finisce al nono posto (1,94%). Il Partito pirata con i suoi 30 voti (0,31%) si piazza al terz'ultimo posto superando Forza nuova (0,08%) e Ppa (0,06%).

 

Anche a Levico Terme, poi, il primo partito è risultato essere la Lega, con il 39,26% delle preferenze e 1.671 voti. Secondo il Pd con il 20,07% e 854 voti, terzo il Movimento 5 stelle con 401 voti e il 9,42%.

 

Seguono Forza Italia (6,79%), Svp (6,58%), Fratelli d'Italia (5,99%), Europa verde (5%) e +Europa (3,38%), mentre la Sinistra rimane sotto il 2% (1,29%).

 

Un voto che anche in questo caso ribalta il risultato del 2014, anno in cui a Levico alle europee vinse il Pd con il 35,94% delle preferenze e 1.032 voti, seguito dal M5S (16,63%), Svp (16,07%), Forza Italia (11,54%) e, solo al quinto posto, dalla Lega (con l'8,54% dei voti).

 

Il Carroccio guadagna quindi 30,72 punti percentuali, mentre il Pd ne perde 15,87 e il Movimento 5 stelle 7,21. Forza Italia perde 4,75 punti percentuali, la Svp 9,49.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
09 maggio - 20:00
Trovati 57 positivi, non sono stati comunicati decessi nelle ultime 24 ore, sesto giorno consecutivo senza vittime legate all'epidemia. Sono [...]
Cronaca
09 maggio - 16:26
L'allerta è scattata poco dopo mezzogiorno all'altezza del centro abitato di Castello sul territorio comunale di Terragnolo. In azione la macchina [...]
Economia
09 maggio - 17:48
Il cronoprogramma per l’entrata in servizio di Indaco “l’Amazon trentina”, Spinelli: “Abbiamo imposto tempi che sono nell’ordine di 8 [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato