Contenuto sponsorizzato

Comunali in Alto Adige, ecco i risultati definitivi. Trionfo Svp, ma a Merano rimane fuori dal ballottaggio. Caramaschi avanti dell'1%

Appassionante testa a testa a Bolzano, concluso con il primo posto di Renzo Caramaschi, avanti di uno 0,9% rispetto a Roberto Zanin. Si sfideranno al ballottaggio di domenica 4 ottobre, così come il sindaco uscente di Merano Paul Rösch e il civico Dario Dal Medico. Escluso eccellente il candidato indipendente della "stella alpina" Richard Stimpfl

Di Davide Leveghi - 22 September 2020 - 18:58

BOLZANO. Giunti alla fine dello spoglio, in Alto Adige si definisce il quadro delle amministrative 2020. Mentre a Brunico, a Laives e a Bressanone si riconferma il sindaco uscente, a Bolzano e a Merano sarà ufficialmente ballottaggio.

 

Nel capoluogo del comprensorio Val d'Isarco, il prossimo consiglio comunale sarà composto da 16 consiglieri dell'Svp, 2 di Grüne Bürgerliste Brixen, Team K e Partito democratico, 1 di Insieme per Bressanone, Lega Salvini Premier, Giorgia Meloni Fratelli d'Italia, Die Freheitlichen e Süd-Tiroler Freiheit. Peter Brunner guiderà la giunta comunale.

 

A Laives, invece, la nuova composizione del Consiglio vedrà una netta maggioranza di consiglieri della lista “Uniti per Laives Bianchi Sindaco” (8), con 4 consiglieri rispettivamente per la Lega Salvini Premier e per l'Svp, 2 per Fratelli d'Italia, Partito democratico e Verdi, 1 per M5S, Fides, Laives Civica Leifers, Laives Futura, Team Castelli e Indipendenti per Laives. A guidare la giunta, ancora una volta, Christian Bianchi.

 

A Merano, invece, il 4 ottobre si dovrà tornare alle urne per decidere chi guiderà il Comune. A sfidarsi saranno il sindaco uscente Paul Rösch, primo in questa tornata con il 28,4%, e Dario Dal Medico, vera e propria sorpresa con il 22,9%. Staccato di 218 voti e escluso dal ballottaggio, invece, il candidato indipendente dell'Svp Richard Stampfl. Ancora più staccati, seguono Antonio Battisti (Lega Salvini Premier) con il 10,3%, Ilenia Nero (Fratelli d'Italia) con il 5,3%, Daniela Rossi (Pd) con il 5,2%, Peter Enz (Freheitlichen) con il 2,7%, Reinhild Campidell (Süd-Tiroler Freiheit) con l'1,9% e Giancarlo Bertocci con l'1,7%.

 

La sfida più appassionante, infine, ha interessato il capoluogo. A spuntarla con 0,9% di vantaggio è il sindaco uscente di centrosinistra Renzo Caramaschi, con il 34%. Sfiderà nel ballottaggio Roberto Zanin, candidato del centrodestra, secondo al 33,1%. Solo il 4 ottobre, dunque, si capirà se il mancato sorpasso in questa prima tornata si concreterà nell'ulteriore vittoria del candidato del centrosinistra o meno.

 

A seguire, piuttosto staccati, il vicesindaco uscente e candidato della Volkspartei Luis Walcher (13,5%), l'ex assessore Angelo Gennaccaro (7,7%) e Thomas Brancaglion (4,9%). Esclusi, perché sotto al 3% richiesto come soglia di sbarramento per le liste che corrono da sole, la pentastellata Maria Teresa Fortini (2,8%), il candidato e consigliere uscente di Casapound Maurizio Puglisi Ghizzi (2,8%), Davide Costa (0,8%), Meinhard Knollseisen (0,3%) e Cristina Barchetti (0,3%).

 

Tra i restanti Comuni più piccoli, invece, Cortaccia sulla Strada del Vino va all'Svp, così come Silandro, Laces, Lana e Terlano.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 aprile - 20:14
Trovati 88 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 159 guarigioni. Sono 1.413 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
17 aprile - 20:51
L'allerta è scattata a Piazzo di Villa Lagarina. In azione ambulanze, vigili del fuoco di zona e carabinieri. I giovani trasferiti in ospedale per [...]
Montagna
17 aprile - 20:17
Il tema è quello della realizzazione di una strada/sentiero anche per i disabili in Val di Mello in provincia di Sondrio ma vale per qualsiasi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato