Contenuto sponsorizzato

Il governatore Zaia annuncia la nuova giunta. La vicepresidente sarà la leghista veronese Elisa De Berti

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha comunicato quale sarà la nuova formazione della giunta regionale. Nominata vicepresidente la leghista veronese Elisa De Berti, che sostituirà il dimissionario Forcolin, travolto dallo scandalo del bonus 600 euro

Pubblicato il - 17 ottobre 2020 - 13:15

VENEZIA. Sarà Elisa De Berti la nuova vicepresidente della Regione Veneto. Ad annunciarlo il governatore Luca Zaia, che nella mattinata di sabato 17 ottobre, ha comunicato i nomi del nuovo organo che guiderà la regione. De Berti, politica veronese eletta nella lista della Lega Salvini Premier, prenderà così il posto del dimissionario Gianluca Forcolin, travolto ad agosto dallo scandalo del bonus da 600 euro.

 

Probabilmente è la giunta con il maggior numero di donne in Italia – ha commentato Zaia nella conferenza stampa di presentazione della nuova squadra – concluso in 8, riprendiamo in 8, tra cui 3 donne. È fondamentale pensare a chi è a casa e ci guarda, partire così è un segnale”.

 

Il resto della squadra di governo veneta sarà così composta:

-Luca Zaia (governatore), deleghe a Comunicazione e informazione, Attuazione autonomia regionale differenziata, federalismo, referendum consultivi previsti da leggi regionali, Relazioni internazionali e cooperazione allo sviluppo, Cooperazione transfrontaliera e transnazionale, Funzioni di controllo e Ispettorato, Competenze istituzionali (Stato-Regioni)-Conferenze istituzionali, Rapporti con il Parlamento nazionale e europeo, Attrazione degli investimenti, Giochi olimpici e paraolimpici invernali 2026 ed altri Grandi eventi, Statistica;

-Elisa De Berti (Lega, vicepresidente), deleghe ad Affari legali, ai Lavori Pubblici, alle Infrastrutture e ai Trasporti;

-Gianpaolo Bottacin (Lista Zaia), assessore a Ambientem Clima, Protezione civile, Dissesto idrogeologico;

-Francesco Calzavara (Lista Zaia), assessore a Programmazione, Attuazione programma, Rapporti con il Consiglio regionale, Bilancio e patrimonio, Affari generali, Enti locali;

-Federico Caner (Lega), assessore a Fondi Ue, Turismo, Agricoltura, Commercio estero;

-Cristiano Corazzari (Lega), assessore a territorio, Cultura, Sicurezza, Flussi migratori, Caccia e pesca;

-Elena Donazzan (Fratelli d'Italia), assessora a Istruzione, Formazione, Lavoro, Pari opportunità;

-Manuela Lanzarin (Lega), assessora a Sanità, Servizi sociali, Programmazione socio-sanitaria;

-Roberto Marcato (Lega), assessore a Sviluppo economico, Energia, Legge speciale per Venezia.

 

Zaia, da parte sua, potrà contare su una grande maggioranza. Dopo il ripescaggio della pentastellata Erika Baldin (QUI e QUI), saranno 40 i consiglieri di maggioranza contro i 9 delle minoranze.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 novembre - 08:48
Marco Delaini era conosciuto in tutto il lago di Garda, il 48enne era il titolare della Trattoria Fornico di Gargnano. I famigliari hanno lanciato [...]
Ricerca e università
27 novembre - 05:01
La centrale idroelettrica di Sant'Antonio, alle porte di Bolzano, è stata completamente ammodernata dalla società Eisackwerk, che nel 2015 si è [...]
Società
26 novembre - 19:57
L’iniziativa della diocesi di Trento in occasione dell’Avvento: “L’Anfora di comunità è un gesto concreto ma dal forte valore simbolico, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato