Contenuto sponsorizzato

"Alla sanità proponiamo Franz Ploner", per il dopo Widmann il Team K scrive una lettera a Kompatscher. "No a tagli o disservizi per battibecchi interni all’Svp"

Il Team K in una lettera aperta firmata dai consiglieri Paul Köllensperger, Maria Elisabeth Rieder, Franz Ploner e Alex Ploner si rivolge al presidente Kompatscher in vista della seduta straordinaria del Consiglio, convocata per venerdì 29 aprile, per la nuova composizione della Giunta. La critica è indirizzata soprattutto alla prevista nomina di un esterno. Team K: "Nessun consigliere eletto è in grado di assumere la guida dell'assessorato alla sanità?"

Di Francesca Cristoforetti - 26 aprile 2022 - 12:40

BOLZANO. “Nessun consigliere eletto in Consiglio provinciale è in grado di assumere la guida dell'assessorato alla sanità? La nostra soluzione: il consigliere e medico Franz Ploner”. Questo è quello che viene proposto dal Team K, che in una lettera aperta firmata dai consiglieri Paul Köllensperger, Maria Elisabeth Rieder, Franz Ploner e Alex Ploner, si rivolge al presidente delle provincia Arno Kompatscher in vista della seduta straordinaria del Consiglio, convocata per venerdì 29 aprile. La critica si rivolge soprattutto alla prevista nomina di un esterno.

 

L’Alto Adige è in attesa di scoprire il nuovo assetto della Giunta, che non comprenderebbe più l’assessore Thomas Widmann, a cui Kompatscher aveva già ritirato le deleghe in materia di Salute, Banda larga e Cooperative dopo la bufera scatenata a seguito della pubblicazione del libro-inchiesta "Freunde im Edelweiss". La Giunta, dovrebbe così passare da nove a otto membri, ma la domanda che rimane aperta è a chi andranno le competenze in materia di sanità.

 

Di seguito riportiamo l’intero testo della lettera, inviata al presidente Kompatscher e a seguire a tutti i consiglieri provinciali e ai media:

 

Caro presidente Arno Kompatscher,

il 29 aprile proporrà al Consiglio provinciale un rimpasto di governo che comprende una riduzione della Giunta da nove a otto membri. Gli otto componenti saranno gli stessi di prima, la Lega rimarrà il partner di coalizione e il programma non cambierà. 

 

Il rimpasto di governo è dovuto a dispute interne alla Svp e come principale partito d'opposizione della nostra provincia, non possiamo accettare che il servizio sanitario ai cittadini subisca ritardi o tagli a causa di battibecchi interni al Suo partito. Alla luce delle enormi sfide sociali, economiche, sociali e ambientali che noi, come comunità, stiamo e dovremo affrontare, ci si chiede se davvero le questioni interne alla Svp devono avere la precedenza sulle preoccupazioni degli altoatesini. Purtroppo qualunque decisione verrà presa, la guida politica della sanità subirà un inevitabile indebolimento.

 

In questa difficile situazione, noi del Team K Le poniamo le seguenti domande:  

  1. perché, caro presidente, non assume un vero ruolo di leadership in questa situazione intollerabile e agisce all’insegna della stabilità di questa Giunta nell'interesse della popolazione? 
  2. come intende spiegare alla popolazione che, a parte Lei o una nomina esterna, nessun consigliere eletto in Consiglio provinciale sia in grado di assumere la guida dell'assessorato alla sanità?
  3. Lei e il suo partito accettate un grave danno al sistema sanitario provinciale, sapendo bene che il sistema sanitario pubblico è già in difficoltà, a cominciare dai lunghi tempi di attesa per esami, operazioni e trattamenti e dalla carenza di personale e insoddisfazione dei dipendenti?
  4. gli obiettivi che non avete centrato finora, contate di raggiungerli con una Giunta ridotta (o con un assessore provinciale esterno)?

Caro Landeshauptmann, Lei è diventato presidente con la volontà di lanciare un nuovo modo di fare politica, all’insegna della cooperazione e per segnare una netta rottura con l'era Durnwalder. In realtà, Lei sta usando l'attuale situazione del suo partito per combattere una lotta di potere interna, mescolando il lavoro della Giunta provinciale con quello del partito. Peccato che l’attività di governo abbia un impatto diretto su tutta la cittadinanza e non solo sui membri della Svp. A perderci in questa lotta di potere sono quindi tutti gli abitanti dell'Alto Adige. Se non trovate nessuno tra le vostre fila che possa assumere questo incarico, allora guardatevi intorno in Consiglio provinciale. Siete sicuri che non c'è nessuno?

 

La nostra soluzione: il consigliere provinciale e medico dottor Franz Ploner 

 

Il dottor Franz Ploner è uno specialista in assistenza sanitaria, medicina e organizzazione. La decisione di affidargli questo compito troverebbe un ampio consenso tra la popolazione.

Il primario ed ex direttore medico dell'ospedale di Vipiteno è disposto ad assumersi questo compito con profondo senso di responsabilità e nell’interesse collettivo - certamente non per calcolo politico. Fin dalla sua fondazione, il Team K ha lavorato per l’interesse collettivo, con un approccio pragmatico e concreto. In quest’ottica come Team K formuliamo questa proposta all’insegna della responsabilità, ma non siamo disponibili per giochi o affari di partito.

 

La Svp è la sola responsabile dell'attuale caos a livello politico e gli effetti sulla politica locale sono evidenti. Le cittadine e i cittadini sono stanchi dei giochi di potere interni ai partiti. Caro Landeshauptmann, rifletta attentamente sulla strada che sta prendendo e si ricordi che sono in gioco l'assistenza sanitaria e quindi la salute degli altoatesini.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 giugno - 20:07
La Pat ha presentato un piano contro la diffusione del bostrico: l'individuazione precoce degli alberi infestati e il loro immediato abbattimento [...]
Cronaca
24 giugno - 21:27
Il fienile, dove si trovava una famiglia, è stato colpito da un fulmine. Stando alle prime informazioni una bambina di 11 anni sarebbe stata [...]
Cronaca
24 giugno - 17:47
L'assessore Tonina in Terza Commissione: "O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato