Contenuto sponsorizzato

Bolzano, Giunta ridotta a otto membri. Team K: "Giornata nerissima per la Svp e per la nostra democrazia. Sanità nelle mani di Kompatscher? Una scelta sbagliata"

Dopo aver votato in seduta straordinaria il Consiglio provinciale ha deciso di ridurre la Giunta a otto membri, facendo uscire l'ormai ex assessore Widmann. Il Team K: "Una giornata nerissima per la Svp, ma soprattutto per la nostra democrazia. La nostra offerta di collaborazione è stata cestinata". Kompatscher: "In merito a nuove assegnazioni si deciderà in un secondo momento"

Di Francesca Cristoforetti - 29 April 2022 - 16:42

BOLZANO. "Il presidente Kompatscher sa benissimo che una Giunta a otto, con la delega di un assessorato fondamentale ed estremamente complesso da guidare come quello alla Sanità nelle sue mani, sarebbe una scelta sbagliata. Troppo impegnativo, troppo potere concentrato nelle mani di una sola persona". Così il partito altoatesino Team K commenta la seduta straordinaria di questa mattina (29 aprile), dove si è votato per ridurre la composizione della Giunta. Con 18 voti favorevoli alla proposta, 16 contrari e 1 astenuto si è passati da nove a otto membri, facendo uscire così l'ormai ex assessore Thomas Widmann (Qui l'articolo).  

 

"Una giornata nerissima per la Svp, ma soprattutto per la nostra democrazia - prosegue il Team K - Lo scandalo Sad ha picconato entrambe, senza vincitori ma solo sconfitti, restituendo un’immagine desolante della politica provinciale. Agli altoatesini è stato offerto uno spettacolo fatto di personalismi, lotte di potere, l’emergere di standard morali di condotta bassissimi, il prevalere di interessi di parte a scapito di quelli collettivi, in un momento oltretutto tanto difficile per molti dei nostri concittadini. Un capolavoro in negativo". 

 

Il Team K ha votato oggi (29 marzo) contro la "nuova" Giunta. "L’offerta di collaborazione, seria e leale, che abbiamo mosso al presidente Kompatscher è stata cestinata senza complimenti e ce ne rammarichiamo - sostiene il partito - L’opzione di ricorrere a un assessore esterno è invece non solo un'ammissione di debolezza della Svp stessa ma anche un'ipotesi che difficilmente si concretizzerà".

 

Soltanto pochi giorni fa il Team K aveva presentato in una lettera aperta firmata dai consiglieri Paul KöllenspergerMaria Elisabeth RiederFranz Ploner Alex Ploner,  rivolgendosi al governatore, proponendo il consigliere Franz Ploner per l'assessorato alla Sanità (Qui l'articolo). "Tra i 35 consiglieri che siedono oggi in Consiglio provinciale - prosegue il partito di opposizione - nessuno ha la competenza, il curriculum professionale, la credibilità politica, etica e anche umana del dottor Franz Ploner. Peccato non aver avuto uno scatto di coraggio, e che anche il presidente Kompatscher, eletto a suon di promesse di rinnovamento della politica locale, non riesca nemmeno ora a superare la logica della tessera di partito, nell'interesse della popolazione". 

 

In aula Kompatscher ha sostenuto che nella seduta straordinaria del Consiglio si sarebbe confermata l'assegnazione a lui stesso delle competenze ad interim, mentre "in merito a nuove assegnazioni si deciderà in un secondo momento", ha dichiarato il governatore.

 

"I voti dei contadini sono stati preventivamente assicurati dai finanziamenti milionari arrivati alla categoria - conclude il Team K - un’abile mossa tattica, che rivela però tutta la debolezza del presidente della Giunta provinciale. La Svp ha dimostrato di non essere in grado di rinnovare il suo modo di intendere la politica, da comitato d'affari quale è diventato. Ci dovranno pensare i cittadini con il loro voto a dare la scossa necessaria per cambiare la politica in Alto Adige". 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 5 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 luglio - 17:45
Il Cai Alto Adige esprime la propria vicinanza alle vittime dei famigliari e delle persone ancora disperse dopo il tragico avvenimento avvenuto [...]
Montagna
06 luglio - 17:10
Troppe polemiche dopo la tragedia della Marmolada, l’appello del soccorso alpino: “Cerchiamo tutti di imparare da questo grande dolore e dalla [...]
Cronaca
06 luglio - 19:39
Sono 7 gli alpinisti ricoverati negli ospedali del Trentino e del Veneto. In miglioramento i pazienti accolti nelle strutture ospedaliere del [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato