Contenuto sponsorizzato

'Doppio lavoro', sei docenti dell'Università di Trento nel mirino delle Fiamme Gialle

Un'indagine partita da Roma sta setacciando gli atenei di tutta Italia. Fino ad ora sono 411 i professori su cui la Guardia di Finanza sta procedendo con gli accertamenti. Sei insegnano a Trento

Pubblicato il - 08 maggio 2018 - 09:51

TRENTO. Tra i 411 docenti italiani finiti nel mirino della Guardia di Finanzia ci sono anche sei professori dell'Ateneo trentino. L'indagine è partita con l'intenzione di accertare il fenomeno del 'doppio' lavoro', della libera professione non autorizzata svolta dai professionisti al di fuori dell'attività di insegnamento.

 

Fino ad ore, il danno erariale contestato dai militari delle Fiamme Giallea 172 docenti è di 42 milioni di euro, cifra che potrebbe salire nelle prossime ore e con gli accertamenti conseguenti, dopo che di queste prime evidenze è stata informata la Corte dei Conti che sta già procedendo nei confronti delle prime segnalazioni.

 

Ad occuparsi di questa indagine, che sta setacciando tutte le università italiane, è il Nucleo speciale Spesa pubblica della Guardia di Finanza di Roma. Nucleo che ha inserito negli accertamenti - senza avanzare, per ora, alcuna contestazione - anche sei docenti dell'Ateneo del capoluogo trentino

 

I docenti finiti nel mirino appartengono soprattutto ai dipartimenti di ingegneria, economia e giurisprudenza. L'indagine si è mossa incrociando i dati delle Partite Iva con le ore effettivamente svolte all'interno dell'università, soprattutto quelle dedicate ai corsi di formazione, alla ricerca e all'aggiornamento e alle altre mansioni che i docenti con il 'doppio lavoro' trascuravano per dedicarsi all'attività in libera professione. 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 20:09

Rispetto a questa mattina la Pat ha corretto il dato dei nuovi positivi di oggi (non 19 ma 18) e sono stati aggiornati i dati per comune (ieri fermi forse per lo sciopero di Trentino Digitale). Ecco i dati aggiornati

18 settembre - 19:43

Oltre alla elevazione della sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro, è stata disposta la chiusura del locale dal 18 al 22 settembre compreso

18 settembre - 20:21

In vista dell’imminente arrivo de il Seppellimento di santa Lucia il Mart aprirà anche di notte. Sgarbi: “Devo dare una cattiva notizia ai gufi l’Opera arriva, dal 9 ottobre la mostra apre i battenti. Caravaggio? È l’artista più contemporaneo della storia”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato