Contenuto sponsorizzato

''Doppio lavoro'', la procura regionale della Corte dei conti presenta il conto a tre docenti universitari: ''Danno erariale da 643.000 euro''

Ai professori Mosè Ricci, Giuseppe Scaglione e Giorgio Cacciaguerra notificato l'atto di citazione. Saranno i giudici contabili a pronunciarsi sul caso

Pubblicato il - 10 aprile 2019 - 10:29

TRENTO.  Atto di citazione a giudizio per tre professori del Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e meccanica (Dicam). Lo ha notificato ai docenti la procura regionale della Corte dei conti. Il contesto è quello del caso del "doppio lavoro", un accusa (respinta dai docenti) mossa nei confronti di alcuni professori universitari (qui, qui e qui alcuni articoli relativi all'indagine penale).

 

La contestazione che viene fatta ora ai tre professori del Dicam, Mosè Ricci, Giuseppe Scaglione e Giorgio Cacciaguerra, è di aver svolto attività libro professionale pur lavorando a tempo pieno per l'ateneo trentino. Per la procura, che stima un presunto danno da 643.000 euro, le attività private sarebbero state "occultate" all'Università.

 

Un danno erariale che sarebbe composto dalle tre somme contestate ai docenti, di 52.782 euro per il primo, di 302.366 euro per il secondo docente e di 288.417 per il terzo professore. Allegati agli atti sono anche documenti, intercettazioni telefoniche ed email.

 

Secondo la procura della Corte dei conti Ricci avrebbe svolto attività da libero professionista presso uno studio d'architettura, Scaglione avrebbe gestito due imprese commerciali nel settore editoriale e Cacciaguerra è accusato di aver occultato all'Università incarichi extraistituzionali svolti secondo l'accusa senza autorizzazione. 

 

Pesanti accuse, quelle mosse dalla procura, che i diretti interessati respingono (sin dall'inizio) con fermezza. Ora la palla passa ai giudici contabili che dovranno decidere se accogliere le tesi difensive dei tre professori o se invece dare seguito alle richieste della procura e condannarli a risarcire.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato