Contenuto sponsorizzato

Nuovo sciopero dei docenti universitari, a rischio gli esami estivi. L'Udu: "Giù le mani dagli appelli"

Per la seconda volta a lanciare lo sciopero è il Movimento per la Dignità della Docenza. Stop alle sessioni d'esame dal 1° giugno al 31 luglio 2018

Di Giuseppe Fin - 15 febbraio 2018 - 21:55

TRENTO. Nuovo sciopero e nuove crepe nel rapporto tra il mondo degli studenti universitari e quello dei docenti. Dopo quello già avvenuto in passato il Movimento per la Dignità della Docenza universitaria ha annunciato un nuovo sciopero degli appelli d’esame per la sessione estiva, dal 1° giugno al 31 luglio 2018.

 

In un documento pubblicato dal movimento vengono spiegate le motivazioni dello sciopero: parità di trattamento con tutti gli altri comparti del pubblico impiego, ovvero riconoscimento economico delle classi e degli scatti dal primo gennaio 2015 e riconoscimento giuridico del quadriennio 2011 – 2014. A questo si aggiunge poi lo sblocco delle classi e degli scatti per i docenti post – Gelmini, borse studio per gli studenti universitari , posti a concorso per professori associati, professori ordinari e ricercatori di tipo B.

 

A criticare le modalità dello sciopero è però l'Udu. “Ci troviamo – spiegano in una nota - un’altra volta di fronte allo sciopero di una parte di docenti che ha come unico effetto quello di danneggiare gli studenti. E’ già successo nei mesi di settembre ed ottobre 2017, e in quell’occasione avevamo dato vita insieme a molti altri soggetti ad un movimento inclusivo di tutte le componenti dell’università, per dare un messaggio di unità contro i tagli al sistema che hanno portato anche al blocco degli scatti stipendiali oggetto dello sciopero”.

 

La richiesta da parte degli studenti è molto chiara. “Chiediamo – ha spiegato Sofia Giunta coordinatrice di Udu Trento - che lo sciopero non consista nell’astensione dallo svolgimento degli esami di profitto. Questo porterebbe solamente un danno agli studenti senza contare che in quel periodo ci sono anche le sessioni di laurea”.

 

 

QUI IL DOCUMENTO DI UDU

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 12:56

La neve caduta in grandi quantità e appesantita anche da pioggia e temperature in risalita è instabile in molte zone. I tecnici: ''Al di sopra dei 2200 m circa gli abbondanti accumuli di neve ventata degli ultimi giorni sono instabili. Queste possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e, a livello isolato, raggiungere grandi dimensioni''

18 novembre - 12:33

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Visite ambulatoriali e prelievi potranno subire qualche disservizio". Nel frattempo i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato un'assemblea sindacale per quanto riguarda le autonomie locali per venerdì 22 novembre dalle 9 alle 13 alla Sala della cooperazione in via Segantini a Trento

18 novembre - 12:38

Nel programma domenicale "Non è l'arena", condotto su La7 da Massimo Giletti, è andata in onda una discussione isterica sull'Alto Adige tra Vittorio Feltri e Michaela Biancofiore, decisamente poco utile alla causa della comprensione della realtà provinciale da parte del grande pubblico nazionale. Alla complessità si è preferita la cagnara, perché insulti e visi avvampati - conditi da gravi inesattezze storiche - fanno più audience

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato