Contenuto sponsorizzato

Università: in arrivo nuovi orari di apertura per le biblioteche di Trento e appelli di laurea aggiuntivi

A partire da lunedì 25 gennaio, le biblioteche di Trento avranno nuovi orari. Tra le novità in arrivo per il mondo universitario anche un appello di laurea in più per tutti gli studenti che, a causa di problemi dovuti all’emergenza sanitaria, non hanno potuto sfruttare l’appello primaverile. "Decisione importante che permetterà a molti di termine il proprio percorso di studio senza ritardi o ulteriori tasse"

Di Marianna Malpaga - 24 gennaio 2021 - 17:02

TRENTO. Tra nuovi orari di apertura delle biblioteche trentine e appelli di laurea aggiuntivi, ecco le novità in arrivo per il mondo studentesco

 

La Biblioteca Universitaria Centrale (Buc), la Biblioteca di Scienze di Povo e la Biblioteca di Ingegneria di Mesiano da lunedì 25 gennaio rimarranno aperte due ore in più. Saranno aperte dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 19:45. Alla Biblioteca comunale si potrà invece accedere solo su prenotazione, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 19. Nel weekend, tutte le biblioteche saranno chiuse. Battenti chiusi anche per il Cial (Centro Linguistico di Ateneo). 

 

Mercoledì 20 gennaio l’Unione degli Universitari (Udu) di Trento ha invece annunciato che quest’anno ci sarà un appello di laurea aggiuntivo. “Il Senato Accademico – scrivono i rappresentanti di Udu Trento – ha approvato una richiesta avanzata da noi rappresentanti: verrà fissato un appello di laurea bonus, dopo il 31 marzo, per tutte e tutti coloro che hanno terminato gli esami nella sessione invernale, ma a causa di problemi dovuti all’emergenza non hanno potuto sfruttare l’appello primaverile”. 

Come aggiunge il sindacato degli studenti, si tratta di “una decisione importante, che permetterà a molti e a molte di poter portare a termine il proprio percorso di studio, senza dover pagare ulteriori tasse e finire fuori corso”. Ai dipartimenti, ora, il compito di fissare una data per il nuovo appello di laurea, che dovrà avere luogo tra l’appello primaverile e l’inizio della sessione estiva.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 marzo - 05:01

E' il Trentino il territorio che ha registrato in Italia il maggior eccesso di mortalità nel periodo ottobre-dicembre 2020 (+65,4%). Su tutto l'arco dell'anno, invece, la Provincia di Trento è seconda solamente alla Lombardia, con un 29,9% in più rispetto al 36,6% registrato dal vicino lombardo

 

05 marzo - 20:24

Sono 227 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

05 marzo - 19:50

E' emerso un focolaio allo studentato, 8 ragazzi a San Bartolameo sono risultati positivi e sono in corso in particolare le verifiche su un’altra quarantina di persone. Non si esclude che la diffusione di Covid sia riconducibile a una variante

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato