Contenuto sponsorizzato

Arriva Marchionne per la laurea honoris causa, si preannunciano proteste degli universitari

L'appuntamento è fissato per la mattinata del 2 ottobre davanti alla sede dove si svolgerà la cerimonia: "Stiamo raccogliendo adesioni, il nostro obiettivo è quello di contestare la scelta dell'Ateneo"

Pubblicato il - 19 settembre 2017 - 19:38

TRENTO. "La proposta del dipartimento di ingegneria industriale di conferire una laurea honoris causa in ingegneria meccatronica a Sergio Marchionne - scrive in una nota il Collettivo universitario Refrech -  si tradurrà il 2 ottobre prossimo nella rituale sfilata di cravatte, strette di mano convinte, grandi discorsi, foto di gruppo e tartine al salmone".

 

"Assisteremo  all’arbitraria consegna di un titolo che suona più come una supplica per ottenere futuri finanziamenti che un riconoscimento di una conoscenza profonda della disciplina". Un'accusa diretta al Senato Accademico che ha avallato la proposta.

 

"Latitano infatti le opere compiute o le pubblicazioni da parte di Marchionne nell’ambito dell’ingegneria meccatronica, cosa che sarebbe invece necessaria secondo la legislazione che regolamenta l’assegnazione della laurea ad honorem", dicono gli studenti.

 

Tanto basta per annunciare mobilitazioni contro la cerimonia che si svolgerà a Rovereto non a caso al Polo della meccatronica: "Ci opporremo a questa buffonata e, a modo nostro, andremo a fare la festa al neo laureato amministratore delegato di FCA. Un festeggiamento rabbioso perché la rabbia è il sentimento che proviamo nei confronti di queste messe in scena e delle derive che l’università sta prendendo".

 

"Se la corona di alloro si posa sulla testa di Sergio Marchionne in un grande atto di prosternazione da parte di Rettore e Senato Accademico - insistono quelli di Refresh -  ciò che invece l’Università di Trento mostra ai suoi studenti e studentesse e al suo corpo docente ha tutto l’aspetto di uno sfregio. Gli incalcolabili sacrifici, economici e personali, le sfiancanti scalate lungo le graduatorie per le borse di studio o per gli assegni di ricerca - continuano - sono inutili davanti ai quattrini promessi da chi di ingegneria meccatronica non ha mai scritto (o letto) una riga".

 

In queste ore, su Facebook, è stato creato un 'evento' intitolato "Laurea a Marchionne, facciamogli la festa". L'appuntamento è fissato per la mattinata del 2 ottobre davanti alla sede dove si svolgerà la cerimonia: "Stiamo raccogliendo adesioni, il nostro obiettivo è quello di contestare la scelta dell'Ateneo".

 

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 set 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 ottobre - 19:47
L'assessore provinciale e leader de La Civica, Mattia Gottardi, sulle fibrillazioni: "Nessuna tensione, succede dopo ogni elezione". E su Mario [...]
Cronaca
02 ottobre - 20:08
Lettera di Anna Raffaelli (già consigliera comunale e componente della Commissione Sport del Comune di Trento) e Lally Salvetti [...]
Cronaca
02 ottobre - 18:59
E' successo al campo sportivo di Ala a un ragazzino di 13 anni. La piattaforma in plexiglas si sarebbe rotta e lui sarebbe caduto da un'altezza di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato