Contenuto sponsorizzato

Arriva Marchionne per la laurea honoris causa, si preannunciano proteste degli universitari

L'appuntamento è fissato per la mattinata del 2 ottobre davanti alla sede dove si svolgerà la cerimonia: "Stiamo raccogliendo adesioni, il nostro obiettivo è quello di contestare la scelta dell'Ateneo"

Pubblicato il - 19 settembre 2017 - 19:38

TRENTO. "La proposta del dipartimento di ingegneria industriale di conferire una laurea honoris causa in ingegneria meccatronica a Sergio Marchionne - scrive in una nota il Collettivo universitario Refrech -  si tradurrà il 2 ottobre prossimo nella rituale sfilata di cravatte, strette di mano convinte, grandi discorsi, foto di gruppo e tartine al salmone".

 

"Assisteremo  all’arbitraria consegna di un titolo che suona più come una supplica per ottenere futuri finanziamenti che un riconoscimento di una conoscenza profonda della disciplina". Un'accusa diretta al Senato Accademico che ha avallato la proposta.

 

"Latitano infatti le opere compiute o le pubblicazioni da parte di Marchionne nell’ambito dell’ingegneria meccatronica, cosa che sarebbe invece necessaria secondo la legislazione che regolamenta l’assegnazione della laurea ad honorem", dicono gli studenti.

 

Tanto basta per annunciare mobilitazioni contro la cerimonia che si svolgerà a Rovereto non a caso al Polo della meccatronica: "Ci opporremo a questa buffonata e, a modo nostro, andremo a fare la festa al neo laureato amministratore delegato di FCA. Un festeggiamento rabbioso perché la rabbia è il sentimento che proviamo nei confronti di queste messe in scena e delle derive che l’università sta prendendo".

 

"Se la corona di alloro si posa sulla testa di Sergio Marchionne in un grande atto di prosternazione da parte di Rettore e Senato Accademico - insistono quelli di Refresh -  ciò che invece l’Università di Trento mostra ai suoi studenti e studentesse e al suo corpo docente ha tutto l’aspetto di uno sfregio. Gli incalcolabili sacrifici, economici e personali, le sfiancanti scalate lungo le graduatorie per le borse di studio o per gli assegni di ricerca - continuano - sono inutili davanti ai quattrini promessi da chi di ingegneria meccatronica non ha mai scritto (o letto) una riga".

 

In queste ore, su Facebook, è stato creato un 'evento' intitolato "Laurea a Marchionne, facciamogli la festa". L'appuntamento è fissato per la mattinata del 2 ottobre davanti alla sede dove si svolgerà la cerimonia: "Stiamo raccogliendo adesioni, il nostro obiettivo è quello di contestare la scelta dell'Ateneo".

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 10:25

Una decisione irrevocabile, non c'è spazio di contrattazione o ripensamenti. A far traboccare il vaso è stato il mancato sostegno da parte di alcuni componenti di maggioranza sulle modifiche al Prg. "Non ci interessa 'tirare a campare': non intendiamo tradire nessun elettore che ha riposto in noi e nella nostra coalizione la propria fiducia". Ora verrà nominato un commissario per traghettare il Comune a prossime elezioni

19 novembre - 05:01

C'è voluta una richiesta di accesso agli atti dell'ex assessore Michele Dallapiccola per avere quelle conferme in più, che la Provincia fin dal primo momento non ha voluto comunicare: "Da veterinario alcuni aspetti nella relazione non mi convincono: farò delle interrogazioni". Intanto sulla vicenda è silenzio da piazza Dante

19 novembre - 08:27

Tantissimi i "Grazie" arrivati in questi giorni sia in Trentino che in Alto Adige per il lavoro che stanno portando avanti da ormai tre giorni senza sosta i vigili del fuoco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato