Contenuto sponsorizzato

A scuola di spada laser e di tecniche di combattimenti jedi con Saber Guild. Il risveglio della forza parte dal Trentino

L'associazione di Trento, riconosciuta ufficialmente dalla casa di produzione di Guerre Stellari, insegna le tecniche di combattimento con l'arma di Jedi e Sith. Prossimo appuntamento - la 'Star Wars Experience' - gratuito e aperto a tutti a Pergine lunedì 19 febbraio

Foto Facebook Saber Guild Trento.
Di Cinzia Patruno - 08 febbraio 2018 - 19:26

PERGINE VALSUGANA. "Che la forza sia con te", dicevano i Jedi prima di un duello con le spade laser. E a combattere con queste armi, nate dall'immaginazione di George Lucas negli anni Settanta con i primi episodi di Guerre Stellari, lo si può imparare anche in Trentino. Lunedì 19 febbraio dalle 18.30 al centro Kairos di Pergine, l'associazione Saber Guild Trento, certificata e autorizzata proprio dalla casa di produzione cinematografica originale Lucasfilm, insegnerà ai presenti le tecniche di combattimento con le spade laser nella 'Star Wars Experience'.

 

Naturalmente, non di quelle in grado di tagliare arti, come fece a suo tempo Dart Fener con il figlio Luke Skywalker, dopo avergli annunciato di essere suo padre. Si tratta comunque di strumenti realizzati artigianalmente che riproducono fedelmente l'arma originale, stessa luminosità e lo stesso inconfondibile ronzio. "Si tratta - ci spiega Corrado Casagrande, membro dell'associazione Saber Guild di Trento - di un fascio di luce dentro un tubo, resistente ai colpi". Colpi del tutto reali, perché il combattimento è vero, al cento per cento.

 

L'evento si rivolge a chiunque dai quindici anni in su e è gratuito. L'obiettivo primo è quello della condivisione, soprattutto di giovani che passano troppo tempo davanti agli schermi. Svolto in collaborazione con la Saber Guild, la' Star Wars Experience' è promossa da Trentino Fantasy Fest, un'associazione nata dalla volontà di alcuni ragazzi dell'Alta Valsugana con il desiderio di esplorare e far conoscere l'universo fantasy, da 'Game of thrones' a 'Harry Potter'. Con cadenza quindicinale, il Trentino Fantasy Fest organizza  al centro giovani Kairos di via Amstetten serate rivolte ai ragazzi coinvolgendoli in giochi, che siano di carte, di ruolo o di società.

 

Il tema del mese e primo tema dell'anno è, appunto, la riscoperta di quell'universo che è Star Wars, amato dagli adulti che erano ragazzi quando uscì la prima trilogia, ma ormai conosciuto anche dai bambini vista la recente acquisizione del marchio da parte della Disney. Una mossa che ha creato dell'antipatia nei puristi ma che ha senza dubbio allargato il pubblico di questo fenomeno unico, ancora oggi in grado di far brillare gli occhi a grandi e bambini.

 

La Saber Guild Trento rappresenta una delle due diramazione dell'associazione certificata Lucasfilm a livello nazionale (l'altra si trova a Roma). Nata circa cinque anni fa, riunisce i fan della saga che si trovano nel Nord Italia, per lo più per l'organizzazione di attività di solidarietà e rigorosamente senza scopo di lucro. i quindici membri si trovano una volta alla settimana (il venerdì sera) per affinare le tecniche di combattimento con le spade laser. Oltre al riconoscimento di Lucasfilm come associazione ufficiale, la Saberguild è considerata dalla casa di produzione la migliore nel riprodurre i combattimenti originali.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 dicembre - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

01 dicembre - 19:49

Sono 450 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 156 positivi a fronte dell'analisi di 2.026 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,7%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato