Contenuto sponsorizzato

Gli alberi delle Pale di San Martino premiati al concorso fotografico Pefc. Ora sfideranno altre 17 nazioni

La foto scattata da Ruggero Alberti ritrae la foresta nei dintorni del Rifugio Velo della Madonna, sulle Dolomiti. Il primo posto a "La prima lama di luce che taglia il buio della notte", scattata in Valle Stura (CN) da Mattia Sarini

La foto di Ruggero Alberti
Pubblicato il - 24 luglio 2018 - 13:10

TRENTO. Ha portato la foresta nei dintorni del Rifugio Velo della Madonna, sotto le Pale di San Martino, a centrare il secondo posto tra le foreste italiane. Stiamo parlando di Ruggero Alberti autore della foto ''Il bosco incantato'' che ha partecipato con il suo scatto al concorso fotografico che si è svolto tra il 22 aprile e il 5 giugno 2018 in 17 nazioni, dando l’opportunità a migliaia di fotografi, professionisti e non, di raccontare con la forza evocativa delle immagini la bellezza del patrimonio forestale.

 

E sono stati oltre 900 gli scatti che hanno partecipato a questa seconda edizione del concorso fotografico internazionale lanciato dal Pefc, organismo garante della certificazione di gestione del patrimonio forestale e dei suoi prodotti. I primi tre classificati scelti dalla giuria e le due foto selezionate dalla segreteria del Pefc Italia parteciperanno, adesso, alla selezione internazionale, competendo con i vincitori delle 17 nazioni partecipanti per la nomina del vincitore assoluto, che riceverà come premio un viaggio a Ginevra (Svizzera) per prendere parte alla Forest Certification Week del Pefc del 2018 o un premio in denaro di 3.000 franchi svizzeri.

 

Sul gradino più alto del podio italiano, dunque, sale la foto “La prima lama di luce che taglia il buio della notte”, scattata in Valle Stura (CN) da Mattia Sarini. Il vincitore si aggiudica un week-end per due persone tra i boschi certificati Pefc nella provincia di Parma, presso l'agriturismo “Il cielo di Strela”, e la partecipazione ad un evento organizzato dal Gruppo Trekking Taro e Ceno.

 


 

Ad aggiudicarsi la medaglia d’argento e un paio di occhiali in legno certificato Pefc realizzati da Dolpi, azienda certificata Pefc di Rovereto, è la foto "Il bosco incantato" di Ruggero Alberti, scattata nei dintorni del Rifugio Velo della Madonna, presso le Pale di San Martino, sulle DolomitiTerzo classificato Roberto Roscetti che vince una giornata esperienziale presso la "Fattoria del legno", in provincia di Vicenza. La foto selezionata è "C’era una volta", scattata nel Parco Naturale di Stupinigi (Torino).

 


 

A livello italiano gli scatti sono stati valutati da una giuria composta da un fotografo (Filippo Leone della Margaritelli Ferroviaria SpA), da un dottore forestale (Antonio Brunori del Pefc Italia) e da un rappresentante di un’azienda certificata Pefc (Luca Ferrari della Dolpi srl).

 

La Segreteria del Pefc Italia ha selezionato ulteriori due foto: la prima è quella di Andrea Vagnoni, scattata a Roccamorice in Abruzzo; la seconda è di Oreste Girotto che nel Bosco del Cansiglio ha immortalato giovani boscaioli che condividono lavoro e fatica con i fedeli muli.

 


 

 “Dalle foto di magnifici alberi e degli animali del bosco a quelle che documentano la vita delle comunità forestali o che affrontano il tema dell’uso del legno: tutti gli scatti sono stati in grado di raccontare e comunicare l’energia della natura e l’importanza del patrimonio forestale italiano, anche a livello economico e sociale”, sottolinea Eleonora Mariano, responsabile Ufficio progetti del Pefc Italia.

 

“La grande partecipazione al concorso - conclude Maria Cristina D’Orlando, presidente Pefc Italia - dimostra l'interesse per la foresta da parte del pubblico. Quest’anno con l’hashtag #scattailboscoPefc ci siamo affidati alla potenza del social network di Instagram, con l’obiettivo di raggiungere un pubblico sempre più vasto ed eterogeneo: questo ci ha permesso di sensibilizzare alla tematica del rispetto delle foreste anche i più giovani, obiettivo molto importante per noi".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 marzo - 11:24

Preoccupa la variante sudafricana che è stata trovata in 15 comuni che per un'altra settimana avranno misure restrittive maggiori. Nelle ultime 24 ore sono aumentati di otto i pazienti ricoverati nei reparti ordinari degli ospedali 

07 marzo - 09:49

"Abbiamo una sede di 500 metri quadri coperti e un parcheggio privato di 18 posti auto con altri parcheggi vicini” ha spiegato l'Imam Aboulkheir Breigheche. Yassine Lafram, presidente dell'Unione delle Comunità Islamiche del nostro Paese: “Con grande sensibilità per il tema della sanità pubblica e un grande senso di appartenenza siamo disponibili a dare il nostro contributo per uscire tutti insieme al più presto da questa situazione”

07 marzo - 09:13

Secondo una prima ricostruzione l’auto, una Fiat Panda, guidata dal 35enne ha accidentalmente invaso la corsia opposta proprio mentre stava sopraggiungendo il furgone guidato dal fratello Manuel. L’impatto è stato terribile, nell’incidente ha perso la vita Amos Dalla Verde

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato