Contenuto sponsorizzato

Grazie ad Anffas è nata la prima dog toilette di Trento

I ragazzi e le ragazze del centro si sono messi al lavoro e hanno riqualificato un'aiuola trasformandola in un luogo utile e attrezzato e hanno riqualificato anche altre aiuole della zona

Di Luca Pianesi - 29 September 2018 - 16:33

TRENTO. E' nata la prima dog toilette di Trento. Un'aiuola ''sicura'' che permetterà a tutti gli amici dei cani di portare i loro quadrupedi a fare i bisogni in un luogo apposito salvaguardando muri e vetrine di case e negozi.

 

Un progetto semplice ma innovativo realizzato dal centro Anffas di corso Buonarroti che si è proposto di ''adottare'' l'aiuola posta davanti alla sua sede e trasformarla in un luogo utile sul piano sociale e civico. E così, forti dell'aiuto di Dolomiti Energia, Provincia, Comune di Trento e cooperativa sociale La Sfera, Anffas si è data da fare con gli ospiti del centro e gli operatori che hanno trasformato un'anonima aiuola in un piccolo "giardino" dedicato ai cani e ai loro padroni con tanto di cestino apposito (il primo appositamente dedicato) con distributore di sacchetti, getta sigarette e, ovviamente, raccoglitore di deiezioni.

 

Ma non è tutto. I ragazzi e le ragazze del centro si sono messi a disposizione anche per riqualificare le aiuole poste davanti al bar Magnani, che si trova poco distante, trasformandole con materiale di riciclo e tanto impegno, in qualcosa di colorato e accogliente, oltre ad aver predisposto sui tavoli esterni del locale dei posacenere.

La prima dog toilette di Trento è nata grazie all'Anffas

 

 

Piccoli grandi interventi di cittadinanza attiva che migliorano i luoghi in cui viviamo e permettono ai ragazzi del centro di mettersi in gioco e sentirsi maggiormente coinvolti nel sistema collettivo. E in futuro arriverà anche una doccia per igiene del graticcio dell'aiuola dog toilette perché bisogna sempre guardare avanti.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 January - 10:30

Nei giorni scorsi gli esercenti sono scesi in strada per manifestare la frustrazione per l'impossibilità di lavorare. La protesta aveva ricevuto solidarietà da tutto l'arco politico, ma la Pat non sarebbe intervenuta per sospendere il pagamento. L'ex presidente Rossi: "A Bolzano c'è una norma di esenzione, mentre quella del governo vale sul resto del territorio nazionale. Qui non si è intervenuti, così a pagare il conto sono i nostri esercenti"

17 January - 05:01

L’anomalia dei tamponi molecolari: con una parità quasi perfetta dei test eseguiti (13.892 a Trento, 13.764 a Bolzano) i positivi rilevati dall’Alto Adige sono il triplo di quelli trentini dove, in 10 giorni, si dichiarano appena 567 contagi. Dai casi fantasma ai macroscopici errori dell’Iss (che dovrebbe controllare le Regioni), pare impossibile avere un quadro puntuale dell’evoluzione epidemiologica

17 January - 09:21

E' stato titolare per anni dell’osteria di vicolo Santa Maria Maddalena ed è anche stato tra i promotori del Palio delle Contrade di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato