Contenuto sponsorizzato

La BondonAil suona la nona, 2.000 paia di ciaspole per sostenere la lotta alla leucemia

Sabato 17 febbraio si è svolta l'edizione numero nove della ciaspolata in notturna organizzata alle Viote sul Bondone

Pubblicato il - 20 febbraio 2018 - 10:41

TRENTO. La BondonAil suona la nona e si conferma ancora una volta un evento di punta dell'inverno sull'Alpe di Trento. Sabato 17 febbraio è finita in archivio la manifestazione solidale capitanata da Gianluca Farina, classe 1984 e organizzatore dell'ormai classicissima ciaspolata notturna non competitiva del Bondone, che quest'anno sostiene la donazione di sangue cordonale.

 

L'evento nato nel 2009 e organizzato da quattro giovani volontari dell'Associazione Italiana contro le Leucemie Trentino Onlus ha accolto alle Viote oltre 2.000 partecipanti che hanno concluso il facile percorso di 3 chilometri disegnato dalle fiaccole sotto il cielo stellato del Bondone.

 

Una manifestazione solidale pensata per grandi e piccini: i bambini hanno potuto infatti partecipare al Concorso di disegno dal tema 'Disegna i tuoi giochi sulla neve', volto a sensibilizzare i più piccoli sulla solidarietà.

 

La forza della BondonAil è ormai una consolidata macchina organizzativa e la capacità di riuscire a coinvolgere il territorio, una rete composta da associazioni, sponsor e volontari in grado di costituire una squadra compatta. Oltre 150 volontari tra vigili del fuoco e croce rossa, alpini e medici, sat e nuvola, ma anche la Scuola italiana sci fondo Viote

 

Una formula semplice, che abbina divertimento e socializzazione alla beneficenza, tutto il ricavato della serata viene devoluto all'Associazione Italiana contro le Leucemie Trentino Onlus.

 

Appuntamento per la BondonAil al 2019, quando l'evento festeggerà il proprio decennale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 luglio - 13:34

Il ''paziente zero'' è un kosovaro rientrato dal suo Paese di origine a metà giugno e che non ha rispettato l'autoisolamento. Il 21 ha fatto una festa e i sintomi sono emersi solo dopo tre giorni

03 luglio - 16:29

Sul piatto ci sono 445 milioni per far ripartire l'economia del Trentino, Fugatti: “Una parte delle risorse servirà per coprire la diminuzione del gettito pari a 350 milioni, poi investiremo in opere pubbliche, olimpiadi invernali, riapertura delle scuole e contributi per i comuni”

03 luglio - 12:37

Il fatto è successo a Merano. La donna è rimasta a terra paralizzata e senza respiro per vari minuti, stordita dall'effetto irritante della capsaicina sulle vie aeree. Arrestato un giovane che ha scippato la borsa a una turista tedesca

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato