Contenuto sponsorizzato

Le riparazioni auto, la ricerca dei pezzi avviene sempre di più online

Il mondo dell'auto e delle riparazioni attraversano continui e costanti mutamenti, oggi cercare i pezzi è più semplice, anche i trentini si affidano sempre di più a internet

Pubblicato il - 24 settembre 2018 - 16:38

TRENTO. Le riparazioni giocano sempre più un ruolo di primo piano nel settore auto. Un comparto in costante evoluzione tra tecnologia e innovazione.

 

Il mondo dell'auto e delle riparazioni attraversano continui e costanti mutamenti, che richiedono ai professionisti un ulteriore salto di qualità per restare competitivi sul mercato e fornire un servizio completo e all'avanguardia.

 

Anche i veicoli tra elettronica e nuovi dispositivi sono sempre più complessi e nel mondo delle riparazioni prende piede per clienti e professionisti la possibilità di cercare i pezzi di ricambio sui principali portali.

 

Oggi cercare i pezzi è più semplice, anche i trentini si affidano sempre di più a internet: sono diversi i portali online come www.shopricambiauto24.it che permettono di trovare con pochi click tutti gli annunci per la ricerca di quanto necessario in base a modello e tecnologia. Una ricerca che diventa più immediata, rapida e facile.

 

Un'ulteriore sicurezza offerta da questi portali è la possibilità di trovare solo i rivenditori autorizzati e preparati per scegliere in piena autonomia i pezzi ricercati.

 

Il web, poi, offre anche altri vantaggi: permette all’utente di informarsi su qualsiasi tipo di modello. Questo è possibile grazie ai social network e ai forum di settore: qui si trovano diverse recensioni, commenti e esperienze reali di altri acquirenti.

 

A questo punto si hanno a disposizione tutte le armi per iniziare la ricerca pezzo di ricambio per auto. Sono tante le occasioni e le opzioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 dicembre - 05:01

Il Lockdown, la legge Failoni sulle chiusure domenicali e ora un nuovo Dpcm che blinda il Natale, le attività dei centri commerciali sono messe a dura prova: “Provvedimenti che minano l’equa concorrenza, se noi siamo chiusi la gente affollerà i centri storici. Noi negozianti non siamo il male assoluto”

04 dicembre - 20:57

Sono 462 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Complessivamente 512 positivi e il rapporto contagi/tamponi si attesta a 8,7%

04 dicembre - 19:39

Spostamenti fra Regioni, supermercati, sport invernali dopo il Dpcm Fugatti firma una nuova ordinanza: “Gli operatori addetti agli impianti, in alternativa alla mascherina chirurgica, potranno utilizzare anche mascherine di stoffa a protezione delle vie respiratorie”. Agli over 70 si raccomanda di evitare i contatti con persone di età inferiore ai 30 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato