Contenuto sponsorizzato

Luca+Silvana, il matrimonio si avvicina per i due ragazzi affetti da sindrome di down ma servono ancora 6.000 euro

Il crowdfunding per il documentario che racconta la loro storia d'amore ha già raccolto 3.000 euro ma servono altri fondi. A gennaio le nozze della coppia di Bolzano

Pubblicato il - 28 dicembre 2018 - 18:39

TRENTO. Il lieto fine di Luca e Silvana è sempre più vicino e con esso la realizzazione del documentario con la loro storia. Con il crowdfunding sono infatti già stati raccolti 3.000 euro che serviranno alla realizzazione del film del loro amore. "Ma non basta" dicono il regista Stefano Lisci e gli operatori di Cooperativa19. Servono ancora almeno 6.000 euro, da reperire entro il 19 gennaio.

 

Tante sono le vicissitudini che Silvana e Luca, una coppia con sindrome di Down che vive a Bolzano, hanno dovuto affrontare negli ultimi mesi e che continuavano a posticipare il grande giorno. Che però, superati gli ostacoli tra cui quelli legati all'eredità, è sempre più vicino.

 

Se la data tanto attesa è ormai dietro l'angolo, non è ancora conclusa la raccolta di fondi che permetterà alla produzione del documentario di girare le scene più importanti, quelle della tanto attesa cerimonia.

 

In totale sono necessari 9.000 euro, 3.000 (per la precisione 3.488) dei quali sono già stati raccolti anche grazie alle donazioni avvenute su eppela.com. Ma tanto rimane ancora da fare, fanno sapere regista e sostenitori del progetto.

 

"Circa due anni e mezzo fa - racconta Lisci, parlando delle origini dell'idea - venni contattato da Luca e Silvana, i quali mi chiesero di realizzare un breve video. In un primo momento non capii la loro richiesta. Successivamente, quando parlai con Claudia (la madre di Silvana) capii che necessitavano di un video per dimostrare la loro autonomia nelle faccende domestiche. Ho poi avuto modo di conoscere meglio la loro storia e il video è diventato un vero e proprio documentario".

 

"Luca+Silvana", questo il nome del film prodotto da Cooperativa19, è in lavorazione, però ha bisogno di altre risorse per essere portato a termine. Diverse le ricompense che saranno donate ai sostenitori che parteciperanno con un'elargizione al crowdfunding. Saranno graduate a seconda dell'importo versato e potranno andare dai semplici ringraziamenti, ai gadget del film. Tra le ricompense per i più generosi sono addirittura previsti la partecipazione al taglio della torta, le bomboniere del matrimonio o vere e proprie opere d'arte messe a disposizione dall'artista Federico Seppi e dalla galleria Boccanera di Trento.

 

La campagna è attiva dal 12 dicembre scorso e lo rimarrà fino al 19 gennaio. Per terminare il film serviranno poi altre risorse. "Siamo certi che grazie al sostegno di tutti riusciremo a portare a termine il progetto e a far conoscere la storia di Luca e Silvana, convinti che il messaggio e il valore che porta con sé siano unici e per questo debbano essere raccontati" sostiene il produttore dell'opera Massimiliano Gianotti, presidente di Cooperativa19.

 

Ad oggi il progetto può contare sul supporto di Idm Film Commission, di Lebenshilfe Onlus, del Centro audiovisivi Bolzano, dell'Ufficio politiche sociali della Provincia di Bolzano e dell'Ufficio famiglia, donna, gioventù e promozione sociale del Comune di Bolzano.

 

"Come andrà a finire? Questa volta, è proprio il caso di dirlo, dipende anche da voi!" è la sfida lanciata dai responsabili.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 15:58

Il presidente della regione Veneto ha commentato i dati odierni (oltre 1.100 contagi e 3 morti) e spiegato che secondo lui sarebbe stato meglio chiudere i centri commerciali che gli esercenti della ristorazione. E sul virus ha aggiunto: ''Va affrontato per quello che è: per noi l'emergenza sanitaria non c'è. Non c'è in Veneto''

26 ottobre - 15:45

E' successo pochi minuti prima di mezzogiorno. Sul posto si sono portati  i carabinieri, i vigili del fuoco di Grigno e i soccorsi sanitari. Il ragazzo dopo essersi ripreso è stato stabilizzato ed elitrasportato all'ospedale di Trento 

26 ottobre - 14:52

Il nuovo Dpcm mette nero su bianco la chiusura di teatri e cinema. In queste ore verrà fatta conoscere la nuova ordinanza di Fugatti e si capirà se la strada seguita è quella di Bolzano con la deroga alle regole nazionali o Roma

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato