Contenuto sponsorizzato

Una passerella pedonale tra i due laghi, per passeggiare in sicurezza

L'opera è cominciata oggi e sarà terminata a fine novembre. Si troverà tra il lago di Toblino e il lago di Santa Massenza

Pubblicato il - 02 luglio 2018 - 15:47

MADRUZZO. Una passerella pedonale che permetterà di attraversare il canale che separa i due laghi, di Toblino e di Santa Massenza, in sicurezza. Un'opera fondamentale per tutti quelli che vorranno passeggiare in tranquillità in una delle zone più belle del Trentino ma anche delle più trafficate e difficili da approcciare, proprio per la mancanza di infrastrutture pedonali. I lavori sono cominciati questa mattina, su consegna del servizio Opere Stradali e Ferroviarie della Provincia alla ditta Metalcarpenterie Dalfovo di Mezzolombardo.

 

La passerella verrà realizzata a fianco della SS 45bis Gardesana Occidentale, all'altezza del chilometro 138 circa, nel comune di Madruzzo, parallelamente al ponte stradale sul canale, ad una distanza di circa 3 metri verso il lago di Toblino e collegherà il percorso pedonale lungo il lago con la piazzola in prossimità dell’inizio del nuovo marciapiede che conduce a Padergnone. La struttura sarà costituita da una campata unica di 33 metri in acciaio “corten” verniciato, larga 3 metri. Le spalle in cemento armato e fondate su micropali, sorgeranno a tergo dei muri di argine del canale 2 laghi.

 

La passerella sarà interamente realizzata in stabilimento, e successivamente trasportata e varata in orario notturno. Il progetto rientra in un intervento di completamento dei lavori di realizzazione di uno svincolo per Padergnone, realizzati nel corso del 2014-2015. L'opera costerà 226.438,93 euro e la data prevista per la consegna dell'opera è fissata per fine novembre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 marzo - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 marzo - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato