Contenuto sponsorizzato

Al Villaggio Sos arriva ''il Partitone'' per ricordare a tutti che la diversità è ricchezza

Da domani mattina alle 9 fino alle 24 nella struttura di via Hermann Gmeiner si terrà la diciassettesima edizione dell'evento dedicato a tutti. Ingresso gratuito e mentre qualcuno giocherà a calcio altri potranno partecipare alla costruzione di un grande arcobaleno 

Di Silvia Marchiori (Liceo Linguistico Sophie Scholl) - 07 giugno 2019 - 16:41

TRENTO. “Un’opportunità per i cittadini di conoscerci e per noi del Villaggio un momento di festa durante il quale stare assieme e divertirci”. Torna, sabato 8 giugno, ''Il Partitone'' del Villaggio Sos di Trento. Giunto alla diciassettesima edizione, spiega il direttore Giovanni Odorizzi, vedrà in campo numerose attività ma con un unico e chiaro messaggio: essere diversi è una ricchezza.

 

L'evento si svolgerà a partire dalle 9 fino alle 24 di sabato, nella struttura di via Hermann Gmeiner e oltre ad essere gratuito è aperto a chiunque voglia saperne di più riguardo a ciò di cui si occupa l’associazione che offre sostegno a famiglie, donne e bambini in difficoltà.

 

Dopo il pranzo offerto dagli alpini di Ravina e Romagnano, inizierà la maratona calcistica e nel frattempo sarà possibile prendere parte alla costruzione di un arcobaleno, che si può dire simbolo dell’edizione di quest’anno. Infatti il tema scelto è quello della bellezza e della ricchezza dell’essere diversi gli uni dagli altri e l’idea di arcobaleno è adeguata a questo tipo di messaggio, poiché esso è composto da colori tutti differenti tra loro e se ne mancasse soltanto uno, non potrebbe più definirsi tale.

 

“La diversità arricchisce - sottolinea il direttore - ogni famiglia e persona che viene a stare qua ha una storia sua, apparentemente simile alle altre ma profondamente differente”.  La realizzazione dell’arcobaleno sarà gestita dai bambini che risiedono al Villaggio e questo rende ancora più significativa l’attività. Inoltre ai bimbi e alle bimbe è stato anche chiesto di realizzare dei pensieri, piccole frasi che però sono riuscite a cogliere i concetti fondamentali anche se spesso dimenticati nella nostra società, di una convivenza tra arricchita dalle “diversità”.

 

 

“Il Partitone” è dedicato alla memoria di Eros Marchi, un ragazzo che ha trascorso alcuni anni all’interno del Villaggio ed era appassionato di calcio e moto. Quest’ultima passione, però, gli è costata la vita ed ora il giovane è ricordato come un esempio per tutti quanti di forza e decisione. Il miglior calciatore dell’evento verrà premiato davanti ai famigliari di Eros, con l’intento di stimolare chi si trova in situazioni difficili a procedere con determinazione e speranza come lui ha fatto durante il corso della sua vita.

 

La diciassettesima edizione della manifestazione si presenta quindi davvero da non perdere e non mancheranno svago e divertimento. E' previsto anche uno spettacolo di burattini realizzato da Luciano Gottardi. Inoltre quest’anno l’evento coincide con la giornata del centenario della nascita del fondatore del Villaggio SOS Hermann Gmeiner. “Egli ha costruito il suo progetto sopra le macerie della seconda guerra mondiale” riporta Odorizzi che cita il fondatore: ”La guerra ha generato sensazioni di odio verso gli altri, è necessario ricominciare e costruire nuovamente il dialogo e l’incontro con il prossimo”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

24 settembre - 18:12

Il giovane nigeriano ieri sera ne aveva già espulsi 21 ma da un secondo esame radiologico è risultato averne ancora è rimasto piantonato nel reparto di chirurgia, in attesa del processo per direttissima che si terrà non appena verrà dimesso dall'ospedale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato