Contenuto sponsorizzato

''Ci ripensi presidente'', la pittrice trentina Alda Failoni e il mondo dell'arte scrivono una lettera a Fugatti per dire ''No'' alla nomina di Sgarbi al Mart

Gli artisti trentini non sembrano gradire l'ipotesi di Sgarbi nuovo numero uno del Mart. Failoni: ""La sua disponibilità a fare questo lavoro a titolo gratuito, svilisce l’importanza della carica, rendendola rappresentativa in virtù del suo effetto 'scenico' e nello stesso tempo potenzialmente svincolata da obblighi e impegni" 

Di Luca Andreazza - 18 febbraio 2019 - 16:51

TRENTO. La nomina della Provincia di Vittorio Sgarbi alla presidenza del Mart continua a dividere. A finire nel mirino anche il fatto che possa svolgere l'incarico in forma gratuita. Un provvedimento che divide il fronte politico, se la sinistra intellettuale sembra apprezzare la scelta del critico d'arte ("Può portare una scossa a Rovereto"), il Movimento 5 stelle si è subito mostrato perplesso: "Nomina inopportuna" (Qui articolo).

 

Anche il mondo dell'arte prende posizione e invia una lettera al presidente della Provincia per rivalutare la nomina. Tra le prime a muoversi è la pittrice trentina Alda Failoni, tra le più attive in provincia. "Da semplice cittadina - dice - vorrei esternare la mia perplessità in merito alla possibile nomina del critico d'arte Vittorio Sgarbi alla presidente del Cda del Mart".

 

Una figura riconosciuta, ma non ritenuta adeguata per ricoprire questo ruolo. "Vittorio critico d’arte di rilievo - continua la lettera - attuale parlamentare dello Stato italiano, ex sindaco di Salemi e ora della cittadina di Sutri, è personaggio pubblico discusso, più volte al centro di polemiche, provocazioni e contenziosi. Ritengo che nella sua posizione, per quanto di forte richiamo mediatico, non sia la persona più adatta e disponibile in termini di tempo, visti i numerosi incarichi da lui ricoperti, per occupare un ruolo di grande rilievo istituzionale quale quello richiesto dalla presidenza del Mart".

 

Un altro aspetto controverso è la possibilità che possa ricoprire la carica senza ricevere compensi. "Il fatto che Sgarbi - aggiunge - dichiari inoltre la sua disponibilità a fare questo lavoro a titolo gratuito, svilisce l’importanza della carica, rendendola rappresentativa in virtù del suo effetto 'scenico' e nello stesso tempo potenzialmente svincolata da obblighi e impegni".

 

La lettera si apre e chiude con un appello. Alda Failoni prima invita il panorama dell'arte trentino a scrivere a Fugatti e quindi si rivolge direttamente al governatore: "Ci ripensi presidente".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 11:08

Per la giornata contro la violenza sulle donne pubblichiamo la lettera di Erika Perraro, sorella di Eleonora brutalmente uccisa tra il 4 e il 5 settembre 2019 a Nago. Una lettera dura che chiede un cambio di passo e di approccio al problema della violenza sulle donne. Perché i convegni e le promesse dei politici (che ogni 25 novembre si assomigliano ciclicamente) sono importanti ma la realtà vuole risposte diverse, rapide ed efficaci perché per troppe donne il tempo da perdere, purtroppo, è già finito

25 novembre - 13:27

Secondo una prima ricostruzione all’origine dell’incidente potrebbe esserci un sorpasso azzardato. Nel frontale sono rimaste ferite due persone: il 31enne alla guida dell’auto si trova ricoverato in rianimazione, la prognosi è riservata

25 novembre - 13:01

Sono giorni di grande suspance e fermento per gli chef che aspettano l'uscita delle guide. Nelle scorse ore Brunel e Ghezzi, due amici de Il Dolomiti, premiati con le forchette dal Gambero rosso 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato