Contenuto sponsorizzato

Fiori, insetti, piccoli animali e tanto altro: sono le card di ''Cocai Design'' che aiutano i bambini a conoscere la natura

Il gruppo di designer di Trento e Venezia lancia il progetto di carte didattiche che può essere supportato anche da una campagna di crowdfunding. Ora lo trasformano in una piccola casa editrice

Di Pier Paolo Bonini e Guido Sassudelli (Liceo Prati) - 23 giugno 2019 - 21:20

TRENTO. Da Trento e Venezia un gruppo di designer con la passione per la natura e la didattica propongono un rivoluzionario metodo di insegnamento, ma non solo.

 

Il gruppo Cocai Design nasce con lo scopo di dare un contributo alla divulgazione scientifica per bambini e di unire design, illustrazione per l’infanzia, didattica e gioco. Il progetto è frutto delle idee del collettivo di una designer e un informatico, “Crisi della Prospettiva”, della sua esperienza acquisita nella realizzazione di progetti per musei ed istituzioni e della passione per zoologia e botanica.

 

I due ideatori hanno dato vita ad un progetto di creazione e produzione di materiale educativo per bambini a tema naturalistico, dando grande attenzione alla qualità e all’accuratezza scientifica. Si tratta di cofanetti, ognuno dedicato ad un singolo tema, fiori, insetti, piccoli animali strani, foglie, fatte, bosco, stagno, costellazioni, lune, contenenti coppie di carte, una parlata e una muta, accompagnate dai cartellini con i nomi.

 

Le carte, prodotte interamente in Italia, sono state sviluppate in collaborazione con educatori qualificati e con scienziati professionisti per assicurarne l’accuratezza. Possono essere utilizzate come spunto di conversazione, gioco del memory, introduzione alla scrittura e molto altro.

 

Il progetto, partito come “Cocai Design”, ha deciso di espandersi e dare una nuova impronta al progetto con “Cocai Books”, piccola casa editrice specializzata in divulgazione scientifica per bambini e in libri a forma libera a tema naturalistico.

 

Per questo è stata organizzata una campagna di crowdfunding sul sito Ulule, che sarà attiva fino al 17 luglio 2019. Questa iniziativa è simile a una prevendita: cercano di raccogliere un numero sufficiente di pre-ordini per riuscire a sviluppare nuove nomenclature, e soprattutto a produrre dei "leporelli": piccoli libri-oggetto
dedicati alle meraviglie della natura. L’obiettivo è recuperare 4.000 euro e finora è stata superata la metà grazie ai 27 sostenitori.

 

Qui il link per il crowdfunding e ulteriori informazioni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 20:30

Se le incertezze sono tante, tantissime, e il momento è delicato per l'emergenza Covid-19, le parole del presidente Maurizio Fugatti non aiutano a chiarire nulla o quasi. Non si capisce il senso di una conferenza stampa convocata in questo modo e di questo tenore per spiegare quanto succede in Trentino alla luce dell'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte

25 ottobre - 20:07

Sono state poi registrate 12 positività tra bambini e ragazzi in età scolare e sono in corso le verifiche per procedere alla quarantena di altre classi, che attualmente riguarda 122 unità

25 ottobre - 19:16

La Provincia di Bolzano ha emesso una nuova ordinanza con valenza da lunedì 26 ottobre a martedì 24 novembre: bar e ristoranti potranno continuare a lavorare con gli orari attuali ma nuove restrizioni, mentre nelle scuole la didattica a distanza sarà portata solo nelle superiori al 50%. La misura più dura riguarda però il coprifuoco dalle 23 alle 5. In questo arco di tempo non ci si potrà muovere dal proprio domicilio se non muniti di autocertificazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato