Contenuto sponsorizzato

L'altalena sospesa sul lago di Garda spopola sul web. Le fotografie sui social sono virali

Attrazione ad Arco, sul Palom de Pèzol. Il primo scatto di Mirco Montagni, ora è una moda su Instagram e Facebook

Foto di Mirco Montagni, tratta da Instagram
Pubblicato il - 07 February 2019 - 20:29

TRENTO. Un'altalena sul vuoto, attaccata a un traliccio dell'alta tensione, con la quale è possibile dondolarsi nel vuoto, con ai propri piedi un panorama fantastico. È quella che si trova sul Palom de Pèzol ed è accessibile da San Martino e Massone (frazioni di Arco). Un'attrazione un tempo conosciuta solo da chi in zona andava a camminare o fare sport, ma che adesso spopola sul web. Complici alcune foto, divenute virali su Instagram e Facebook.

 

Siamo nei boschi dell'Oltresarca, nella zona della palestra di roccia Policromuro. L'altalena domina la Busa ed offre un'esperienza unica (di certo non adatta a chi soffre di vertigini): la possibilità di spingersi nel vuoto, con sotto di sé il lago di Garda.

 

Un setting perfetto per una fotografia e per gli amanti dei social. Dopo il primo scatto postato su Instagram da Mirco Montagni, un appassionato di mountain bike ed atleta esperto di downhill ed Enduro che in zona va per allenarsi, raggiungere l'altalena per farsi una fotografia da pubblicare sul web è ora diventata una moda.

 

Tantissimi i like che raccolgono le testimonianze di quest'esperienza sui social network; le foto diventano virali. Come quelle di Montagni, ma anche di tante altre persone, che arrivano a superare i mille like. Per farsi un'idea basta digitare gli hashtag #altalena #gardalake. Provare per credere.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 December - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 December - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 December - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato