Contenuto sponsorizzato

Luminarie di Trento per Natale, l'Apt: ''Rivisto il progetto per valorizzare le realtà che compartecipano all’iniziativa''

Gli allestimenti sono stati affidati, a seguito di bando di gara, all'azienda Blachere Italia per l’illuminazione artistica e Domotica Trentina per le proiezioni di luce. Nonostante i costi, le partecipazioni sono state relativamente basse

Pubblicato il - 31 October 2019 - 18:28

TRENTO. Le luminarie della città per il periodo natalizio non decollano e così l'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi rivede e rettifica il progetto. "L'occasione - spiega l'ente di promozione turistica - è utile per ringraziare la città, gli operatori e i partner per l'edizione dell'anno scorso da record, ma anche per ringraziare gli esercizi che hanno rinnovato la fiducia e hanno quindi deciso di aderire e contribuire nuovamente alla proposta delle luminarie natalizie 2019, un'iniziativa che comprende anche l'illuminazione dell'albero di Natale e le proiezioni artistiche sulla Torre Civica e Museo Diocesano di piazza Duomo".

 

Nonostante i costi, le partecipazioni sono state relativamente basse. "Le tariffe di adesione - evidenzia l'azienda - sono state concordate tra Apt, le associazioni di categoria e il Comune di Trento negli importi di 150 euro per gli esercizi pubblici e gli operatori commerciali e di 300 euro per i ristoranti che rientrano anche nel prodotto editoriale 'Natale a tavola'. Un importo che rappresenta un contributo minimo, un segnale, per cercare di responsabilizzare e coinvolgere il maggior numero di esercenti".

 

Gli allestimenti sono stati affidati, a seguito di bando di gara, all'azienda Blachere Italia per l’illuminazione artistica e Domotica Trentina per le proiezioni di luce. "Successivamente il nostro staff si è impegnato per contattare e visitare singolarmente circa 350 realtà che gravitano sul centro storico cittadino e 44 operatori hanno deciso di aderire. A seguito dell'uscita della stampa, le adesioni sono passate poi a 73: ringraziamo gli esercenti che hanno accettato la proposta e rispettiamo la scelta, legittima, di quegli imprenditori che invece non hanno voluto impegnarsi a vario titolo e per ragioni personali a compartecipare a questa iniziativa. A loro comunque va un ringraziamento per avere dedicato tempo e attenzione a leggere le nostre comunicazioni e ascoltare i nostri dipendenti". 

 

I tempi, però, sono stretti e quindi si è dovuto chiudere la campagna di adesione al progetto per ragioni organizzative, cioè posizionare le strutture e essere pronti per l'inaugurazione prevista per il 23 novembre, ma la mancata compartecipazione di un numero così importante di esercenti ci ha obbligato a rivedere il progetto iniziale".

 

"L'Azienda per il turismo - aggiunge l'Apt del capoluogo - è un'azienda privata, risponde ai soci, e per questa ragione ha cercato di ridurre le risorse da investire, prevedendo una revisione del progetto, vincolata alle adesioni che sono arrivate, anche per premiare e nel rispetto di quelle realtà che invece compartecipano al progetto. A seguito di una trattativa, l'importo è stato ribassato per far fronte alle spese. Seppur a malincuore, questo significa che lungo quelle vie dove non ci sono adesioni, le luminarie non verranno posizionate. Per rientrare nei costi non ci sarà purtroppo la possibilità di illuminare anche alcune vie che hanno visto una sola adesione ed in questi pochi casi, non verrà naturalmente richiesta formalmente la quota".

 

Ma non tutto è ancora perduto, ci sarebbe la possibilità di aderire last minute. "Certamente dispiace non poter vestire la città completamente a festa, ma restiamo a disposizione per nuovi partner o altri operatori interessati ad aderire al progetto per consentire la copertura economica, mentre Apt garantisce il massimo impegno per realizzare il miglior allestimento possibile. Il nostro staff lavora, infatti, costantemente e quotidianamente per il miglior svolgimento del Mercatino di Natale e delle iniziative natalizie che gestisce direttamente, tanto che l'anno scorso l’evento inaugurale ha registrato la presenza di importanti trasmissioni televisive a livello nazionale, senza dimenticare i numerosi giornalisti presenti e gli articoli della stampa locale, nazionale e riviste specializzate".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 January - 10:30

Nei giorni scorsi gli esercenti sono scesi in strada per manifestare la frustrazione per l'impossibilità di lavorare. La protesta aveva ricevuto solidarietà da tutto l'arco politico, ma la Pat non sarebbe intervenuta per sospendere il pagamento. L'ex presidente Rossi: "A Bolzano c'è una norma di esenzione, mentre quella del governo vale sul resto del territorio nazionale. Qui non si è intervenuti, così a pagare il conto sono i nostri esercenti"

17 January - 05:01

L’anomalia dei tamponi molecolari: con una parità quasi perfetta dei test eseguiti (13.892 a Trento, 13.764 a Bolzano) i positivi rilevati dall’Alto Adige sono il triplo di quelli trentini dove, in 10 giorni, si dichiarano appena 567 contagi. Dai casi fantasma ai macroscopici errori dell’Iss (che dovrebbe controllare le Regioni), pare impossibile avere un quadro puntuale dell’evoluzione epidemiologica

17 January - 09:21

E' stato titolare per anni dell’osteria di vicolo Santa Maria Maddalena ed è anche stato tra i promotori del Palio delle Contrade di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato