Contenuto sponsorizzato

Porte in vetro per arredare casa: una scelta elegante e di tendenza

Arredare una casa non è mai un'impresa semplice, soprattutto se si vuole renderla accogliente e sofisticata. Del resto, gli aspetti da valutare sono numerosi ed ogni elemento contribuisce a definire l'effetto d'insieme

Pubblicato il - 04 novembre 2019 - 20:48

TRENTO. Arredare una casa non è mai un'impresa semplice, soprattutto se si vuole renderla accogliente e sofisticata. Del resto, gli aspetti da valutare sono numerosi ed ogni elemento contribuisce a definire l'effetto d'insieme. Per questa ragione è importante scegliere con estrema attenzione anche le porte interne, che sono elementi d'arredo di forte impatto, in grado di influenzare gli ambienti in cui sono inserite.

 

Negli ultimi anni, alle classiche soluzioni in legno, si stanno affiancando prodotti più ricercati e sofisticati in vetro, un materiale raffinato e funzionale, perfetto per adattarsi a qualunque stile. In commercio è possibile trovare soluzioni standard, pensate per adattarsi alla maggior parte delle abitazioni.

 

Tuttavia, chi vuole avere la certezza di puntare all'eccellenza, deve optare per pezzi unici, lavorati e decorati in maniera artigianale, mediante l'impiego di tecniche all'avanguardia. Per ottenere questo tipo di risultato è necessario rivolgersi ad una vetreria Trento professionale, in grado di distinguersi per l'elevata reattività alla richiesta dei clienti e per gli eccellenti standard qualitativi.

 

Perché scegliere porte in vetro per interni: tutti i vantaggi garantiti

Scegliere di arredare la propria abitazione con porte in vetro è sempre un'ottima idea, poiché questo materiale consente il passaggio della luce, rendendo gli ambienti più luminosi ed ariosi. Di fatto, in questo modo vengono limitati gli angoli bui, donando un effetto d'insieme più accogliente e vivace. Tuttavia, è possibile, quando si desidera maggiore privacy, limitare la trasparenza del vetro optando per particolari lavorazioni, come la sabbiatura.

 

Le porte in vetro, inoltre, sono un'ottima soluzione anche per le abitazioni dalla metratura ridotta, soprattutto se proposte in versione scorrevole, poiché permettono di introdurre elementi divisori, ma senza soffocare l'ambiente. Queste soluzioni consentono, addirittura, di percepire una maggiore profondità degli spazi, grazie alla continuità visiva che si viene a creare. Del resto, il concetto di open space è sempre più radicato nella moderna architettura. Oggi la casa, infatti, è percepita come un unico grande ambiente, dove la divisione delle stanze tende ad essere più concettuale che effettiva.

 

Ecco, quindi, che le porte in vetro permettono, all'occorrenza, di separare, ma senza mai dividere. Non bisogna dimenticare che negli ultimi anni le porte vengono concepite come elementi indispensabili per arredare gli spazi. Infatti, hanno attirato l'attenzione degli arredatori e dei designer d'interni, che prediligono il vetro, in quanto si presta ad essere lavorato e decorato in modo originale, regalando un tocco sofisticato e ricercato agli ambienti, perfetto per chi ama distinguersi.

 

Come scegliere la soluzione più adatta per la propria abitazione

Per scegliere le porte in vetro più adatte per arredare la propria casa è necessario tenere conto di alcuni aspetti fondamentali. Prima di tutto, come già ricordato in precedenza, è bene affidarsi a vetrerie specializzate, in modo da avere la certezza di puntare alla qualità e di ottenere risultati di eccellenza.

 

Tuttavia, è importante ricordare che le porte in vetro possono essere scorrevoli o a battente. Le prime sono particolarmente utili in caso di abitazioni piccole, dove ogni centimetro conta. Inoltre, è possibile optare per soluzioni satinate, che assicurano una maggiore privacy, o trasparenti, che favoriscono il passaggio della luce.

 

Affidandosi a professionisti del settore, in più, è possibile anche progettare porte colorate e decorate, magari con il proprio idolo preferito. L'importante è individuare la soluzione più adatta ad esaltare il proprio stile di arredo e la propria casa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

29 settembre - 20:36

L’assessore all’istruzione parla di “discriminazione ai danni dei nostri cittadini” ma l’unica ad aver discriminato qualcuno è la Provincia di Trento, così come stabilito da un giudice. Se un tribunale, di fronte a un ricorso di un cittadino, applica le leggi la colpa non è sua ma di quella Giunta incapace di scrivere un provvedimento degno di questo nome

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato