Contenuto sponsorizzato

Scenari mozzafiato, natura incontaminata e vigneti dolomitici, il Trentino Alto Adige

Le regioni italiane sono tutte caratteristiche e ricche di tesori che non aspettano altro che essere scoperti. Particolarmente interessante è il Trentino Alto Adige, che presenta un territorio quasi completamente montuoso, dove trovano dimora specie vegetali ed animali di rara bellezza. Punto di forza del territorio sono gli scenari mozzafiato e la natura incontaminata, che si presta ad essere esplorata

Pubblicato il - 20 giugno 2019 - 10:48

TRENTO. Le regioni italiane sono tutte caratteristiche e ricche di tesori che non aspettano altro che essere scoperti. Particolarmente interessante è il Trentino Alto Adige, che presenta un territorio quasi completamente montuoso, dove trovano dimora specie vegetali ed animali di rara bellezza. Punto di forza del territorio sono gli scenari mozzafiato e la natura incontaminata, che si presta ad essere esplorata.

 

Del resto, si ritrovano diverse aree protette, in cui viene promossa la tutela dell'ambiente, mediante una serie di interessanti iniziative: il Parco naturale Adamello Brenta, il Parco nazionale dello Stelvio e il Parco di Paneveggio. Il turismo, in questo piccolo angolo di paradiso italiano, ha avuto origine verso la fine dell'Ottocento ed ha portato alla frequentazione delle località più affascinanti e suggestive, ad opera dei nobili francesi ed inglesi.

 

Dopotutto, qui è possibile godere di una varietà paesaggistica e climatica davvero unica. Infatti, si passa dall'ambiente vivace e frizzante delle Dolomiti, che nel 2009 sono state dichiarate dall'Unesco patrimonio dell'umanità, all'aria mediterranea e mite del lago di Garda. In Trentino è possibile stare a contatto con la natura e fare attività fisica all'aria aperta. Infatti, la regione è rinomata per il trekking, il nord walking, la mountain bike, l'alpinismo e lo sci, ma anche per gli sport che coinvolgono l'acqua, come il rafting, il canyoning, la vela ed il windsurf.

 

Enogastronomia trentina: sapori e profumi d'eccellenza

Il Trentino propone prodotti unici, che non si trovano nelle altre regioni. I piatti tradizionali, pur essendo poco elaborati, garantiscono un gusto deciso e sofisticato, in grado di avvolgere e deliziare il palato. Alla base delle preparazioni ci sono i prodotti dell'allevamento e dell'agricoltura del territorio, che puntano alla genuinità ed all'eccellenza.

 

Degna di nota è anche la produzione vinicola, che vanta origini antiche, difficili da definire. Particolarmente interessanti sono i vini trentini Endrizzi, che vengono prodotti nel pieno rispetto del territorio, riuscendo a trasmettere al meglio tutte le sfaccettature del microclima dolomitico. Tutte le linee riproposte, che compaiono nelle principali enoteche italiane, riescono ad esaltare al meglio le peculiarità dei diversi vigneti.

 

Tra le produzioni di questa importante cantina trentina, attiva da ben cinque generazioni (dal 1885), di particolare pregio sono le linee Masetto e Trentodoc, in quanto esprimono a pieno lo stile di Endrizzi. La sede storica, che si trova a San Michele all'Adige, spesso diventa lo scenario di importanti eventi e matrimoni. Inoltre, è aperta a visite guidate con tanto di degustazioni di vini.

 

Oltre alla produzione trentina, che vanta anche interessanti grappe, ne viene proposta anche una toscana, che prevede vini rossi, tutti a base Sangiovese. Infatti, la famiglia Endrizzi ha acquistato una tenuta nella Maremma, dove viene portata avanti la filosofia dell'agricoltura integrata.

 

Patrimonio storico-artistico del Trentino: testimonianze di grande interesse

Il Trentino Alto Adige è una regione che ha molto da offrire anche dal punto di vista storico, artistico e culturale. Del resto, è sempre stata territorio di passaggio e soggetta a diverse dominazioni. Tra le testimonianze più vive del passato ci sono i castelli, ognuno con delle specifiche peculiarità, che vale la pena di scoprire. Tra i più interessanti si ricorda Castel Thun, Castello del Buonconsiglio e Castel Beseno. Tuttavia, da non perdere sono anche i musei, dove rivivono le tradizioni e la storia locale.

 

Le proposte sono davvero numerose, tant'è che la lista sembra quasi infinita: Mart di Rovereto, Muse di Trento, Museo delle Palafitte di Fiavè, Museo degli usi e costumi della Gente Trentina di San Michele all'Adige e Museo archeologico dell'Alto Adige di Bolzano. Per assaporare, però, un po' della cultura trentina più vera, particolarmente interessanti sono le feste e le sagre, in cui vengono riproposte danze e canti popolari.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato