Contenuto sponsorizzato

Trentingrana Concast, in regalo i ''Taglieri Vaia'' realizzati con il legno degli alberi schiantati della Val di Fiemme

L’attenzione verso l’ambiente non è mancata anche nella confezione, per la quale si è scelto di evitare materiali inquinanti a favore di un materiale green quale il cartoncino

Pubblicato il - 20 dicembre 2019 - 18:58

TRENTO. I “Taglieri Vaia” verranno distribuiti come omaggio nei punti vendita dei diciassette caseifici associati, a partire da lunedì 23 dicembre e avranno il duplice scopo di fornire un contributo all’impiego del legname schiantato, e quindi al recupero boschivo, e al contempo a sensibilizzare la popolazione facendo toccare con mano il tema.

 

L'iniziativa è stata presentata in occasione del Natale 2019 Trentingrana Concast (il Consorzio dei Caseifici Sociali Trentini) ed è forte del fatto che i taglieri sono stati realizzati in abete, con legname recuperato dai terribili schianti avvenuti in Trentino a causa della tempesta Vaia.

 

La filiera del legno è garantita dall’ente certificatore Pefc Italia: Trentingrana Concast ha così aderito alla “Filiera Solidale Pefc”, istituita appositamente per far fronte all’emergenza Vaia. Inoltre il Consorzio ha selezionato, come fornitori, aziende del territorio: la Magnifica Comunità di Fiemme per la fornitura della materia prima e falegnameria Leonardi Wood per la realizzazione del manufatto.

 

L’attenzione verso l’ambiente non è mancata anche nella confezione, per la quale si è scelto di evitare materiali inquinanti a favore di un materiale green quale il cartoncino. In particolare, è stata realizzata una scatola con cartoncino riciclato e certificato Pefc, avente origine da materia legnosa che proviene da foreste gestite in maniera sostenibile.

 

La presentazione dell’iniziativa è avvenuta alla sede del Consorzio, a Spini di Gardolo, alla presenza del presidente Renzo Marchesi, del direttore Andrea Merz e della Giunta Provinciale di Trento guidata dal presidente Maurizio Fugatti. L’iniziativa ha trovato infatti l’interesse di diversi Enti del territorio, e non, che hanno fornito il proprio appoggio e contributo per la realizzazione: la Provincia Autonoma di Trento che ha concesso il proprio patrocinio, Pefc Italia (rappresentata durante la conferenza stampa dal vicepresidente Francesco Dellagiacoma), il Consorzio dei Comuni Trentini (presente Walter Merler, responsabile settore innovazione), Federforeste (ha partecipato il presidente Gabriele Calliari) e la Federazione Trentina della Cooperazione con il vicepresidente vicario Germano Preghenella.

 

“L’ambiente va di pari passo con la cooperazione – ha osservato – perché abbiamo ereditato entrambi ed è nostro compito tutelarli e valorizzarli al meglio”. Per Promocoop Trentina è intervenuto il presidente Arnaldo Dandrea. “Complimenti per l’ammirevole idea di intrecciare la filiera del legno con la filiera del latte – ha osservato - in un progetto all’insegna della sostenibilità. Tutti dobbiamo essere consapevoli che la difesa del territorio e del suo patrimonio è una responsabilità collettiva”.

 

Intervento conclusivo affidato a Giulia Zanotelli, assessore provinciale all’agricoltura. “Quando Concast Trentingrana ci ha contattato, la risposta non poteva che essere positiva perché quanto prodotto attraverso questa iniziativa serve a sensibilizzare sull’importanza dell’ambiente e della sua tutela”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 19:13

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 14 decessi di cui 9 in ospedale

18 gennaio - 17:39

Le Stelle alpine prendono in considerazione l'ultima analisi di Bassi, il quale ha esaminato i dati contenuti negli indicatori dei report settimanali dell'Iss. La lettera del segretario politico del Patt: "Il governo della Provincia è in qualche modo responsabile del ritardo nella comunicazione dei dati a Roma? E se così non fosse cosa intende fare, presidente Fugatti, per correre ai ripari e ripristinare la verità?"

18 gennaio - 17:45

Nelle ultime 24 ore analizzati 708 tamponi. Sono stati comunicati altri 14 decessi a causa di Covid-19. Trovati 56 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici, confermate 57 positività riscontrate nei giorni scorsi. Sono 107 le guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato