Contenuto sponsorizzato

Ad Auronzo inaugurata la "Spiaggia delle Dolomiti": piscina, parco giochi e bar con vista sulle Tre Cime di Lavaredo

L'opera è costata 745 mila euro, di cui 521 mila ricevuti dalla Regione Veneto. Una mossa in ottica turistica che promette di portare ad Auronzo i tanti amanti della montagna che apprezzano anche il prendere il sole sulla sdraio e farsi una nuotata

Pubblicato il - 25 July 2020 - 16:11

AURONZO DI CADORE. Una "spiaggia" tra le Dolomiti d'Auronzo. Potrebbe suonare come un ossimoro, ma invece si tratta di un progetto già fatto, finito e inaugurato. Si tratta infatti di una zona balneare, creata sulla riva del lago di Santa Caterina, ad Auronzo di Cadore, che mercoledì 22 luglio ha visto il taglio del nastro.

 

Non per nulla è chiamata la "Spiaggia delle Dolomiti", con una piscina rinnovata, un parco giochi per i più piccoli e, ovviamente, le pareti rocciose delle Dolomiti a fare da cornice. Si tratta di una zona che già negli anni '50 era frequentata come spiaggia d'alta quota, e che adesso (dopo un periodo di abbandono) è tornata ai vecchi fasti.

 

"L’area lago di Transacqua rappresenta la meta turistica più importante del centro urbano, nonché il sito dove si concentra l’attività estiva, sia per la presenza del lago di Santa Caterina, il “lago verde di Auronzo”, sia per le strutture realizzate negli anni attorno alla "Spiaggia delle Dolomiti"", è il commento della sindaca Tatiana Pais Becher, che sin da subito ha fortemente voluto la riqualificazione. "Il fatto di aver riqualificato la zona, di poter contare su una piscina scoperta, su un bar-ristorante, sul parco giochi e sul lungolago con vista sulle Tre Cime è davvero un valore aggiunto".

 

L'opera è di un valore totale di 745 mila euro, di cui 521 mila ricevuti dalla Regione Veneto. Il progetto finale ha riguardato la sistemazione dell’area lago di Transacqua, dopo il riallestimento già eseguito dei parchi gioco.

 

La riqualificazione della zona aveva l'obiettivo aggiungere dei percorsi di collegamento pedonale, ciclabile e motorizzato, in modo da rendere il centro di Auronzo raggiungibile da tutti e per tutti. Una mossa in ottica turistica che promette di portare in zona i tanti amanti della montagna che apprezzano il prendere il sole sulla sdraio o a farsi una nuotata.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato