Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, l'Apss premiata nel programma internazionale per il riconoscimento dell'efficacia della risposta a Covid-19

Il riconoscimento è stato conferito nell'ambito del programma "Beyond the Call of Duty for Covid-19" di International Hospital Federation dopo una valutazione condotta da un comitato internazionale di sedici esperti operanti nel settore sanitario. L'Apss è stata inserita insieme ad altri 103 ospedali di 28 Paesi 

Foto archivio
Pubblicato il - 15 dicembre 2020 - 19:27

TRENTO. L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha ricevuto un riconoscimento internazionale per il piano di azione in risposta all'emergenza Covid-19. "E' un vanto per l'intera organizzazione e conferma l'importante lavoro svolto da tutto il personale durante la primavera di quest'anno", commenta Pier Paolo Benetollo, direttore generale di Apss.

 

Il riconoscimento è stato conferito nell'ambito del programma "Beyond the Call of Duty for Covid-19" di International Hospital Federation dopo una valutazione condotta da un comitato internazionale di sedici esperti operanti nel settore sanitario. L'Apss è stata inserita insieme ad altri 103 ospedali di 28 Paesi (Qui elenco completo).

 

"Questo è un riconoscimento al grande sforzo profuso nel corso della prima fase della pandemia - aggiunge Benetollo - che è da stimolo per continuare a trovare soluzioni organizzative innovative all’interno dei percorsi di prevenzione e di cura in modo da garantire una sempre migliore risposta ai nostri cittadini e pazienti". 

 

Il programma è stato lanciato da Ihf in risposta alla pandemia globale di coronavirus per dare un riconoscimento alle azioni e alle risposte degli ospedali e dei servizi sanitari di tutto il mondo che hanno operato "oltre il dovere".

 

Con l’intento di supportare il miglioramento continuo delle prestazioni, questo riconoscimento è stato conferito agli ospedali e ai servizi che hanno messo in atto in modo proattivo risposte o azioni organizzative eccezionali e innovative per affrontare la pandemia da Covid-19 nella propria regione e nel proprio Paese.

 

"Una motivazione nella creazione di questo programma di riconoscimento è evidenziare la diversità e l'agilità del settore ospedaliero nel rispondere alla pandemia Covid-19. La pandemia - spiega Ronald Lavater, amministratore delegato di Ihf - ha costretto gli ospedali e i servizi a sviluppare, implementare e adottare nuovi modi di operare e molti di questi cambiamenti hanno accelerato una trasformazione positiva nell'erogazione delle cure".

 

Date le caratteristiche della pandemia, Apss ha promosso I-Pro-Innovative multiprofessional PROgram for combating Covid-19 at all levels, un programma completo di innovazione dei percorsi di prevenzione, presa in carico, cura, relazione con l’utenza, assistenza al domicilio per garantire il miglioramento della risposta dell’intero sistema sanitario provinciale.

 

I professionisti (clinici, tecnici e amministrativi) hanno modificato direttamente, di propria iniziativa e in tempi brevi i processi di gestione, ‘cure e care’ attraverso la realizzazione di una serie di iniziative legate direttamente alle prassi professionali. Le azioni sono state successivamente portate all’attenzione dell’alta direzione per garantirne l’appropriatezza e l’inclusione nei normali processi clinico-assistenziali-gestionali. Gli ambiti di sviluppo delle azioni e iniziative hanno riguardato le attività ospedaliera, territoriale, ambulatoriale, di cure primarie e di prevenzione, tecnico-amministrative e di governance trasversali a tutti gli ambiti.

 

Gli obiettivi del programma sono stati innovare attraverso soluzioni Smart e ICTs, potenziare l’impatto positivo di Apss sulla salute e sulla soddisfazione dei cittadini, coordinarsi con istituzioni locali e nazionali per garantire il monitoraggio del fenomeno, valorizzare i professionisti e la loro creatività. Le azioni realizzate dall'Azienda sanitaria durante la pandemia sono state svolte da tutti gli operatori sanitari, tecnici ed amministrativi attraverso un impegno ed una dedizione costanti e sono state pienamente riconosciute e promosse dalla direzione di Apss. 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 luglio - 20:11
Trovati 27 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 15 guarigioni. Ci sono 5 pazienti in ospedale, nessuno in terapia [...]
Cronaca
25 luglio - 19:34
La tragedia in val di Sole. Purtroppo un giovane è morto per un malore, nonostante le tempestive manovre dell'istruttore e l'uso del [...]
Cronaca
25 luglio - 18:37
Il sindaco di Pinzolo, Michele Cereghini: "Per fortuna non ci sono feriti. Adesso procediamo con la somma urgenza per la messa in sicurezza e per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato