Contenuto sponsorizzato

Expo Riva Schuh e Gardabags ricordano Mino Miorelli: ''Tra i padri fondatori della fiera''

La manifestazione, come illustrato dalla responsabile dell’area fiere di Riva del Garda Fierecongressi, Carla Costa, proseguirà fino a martedì 14 gennaio, accogliendo al quartiere fieristico di Riva del Garda 1.310 espositori di prodotti calzaturieri oltre ai 78 presenti per Gardabags e offrendo al pubblico una serie di appuntamenti formativi che rappresentano la novità caratteristica di questa edizione

Foto di Jacopo Salvi
Pubblicato il - 11 gennaio 2020 - 19:02

RIVA DEL GARDA. "A Mino, tra i pionieri della fiera che oggi andiamo a inaugurare, il nostro territorio deve molto. Fu lui, unico italiano tra i dodici rappresentanti di prodotti calzaturieri che qualche decennio fa cominciarono a riunirsi sul Garda per incontrare i propri clienti, a proporre di concentrare tutto qui”. Queste le parole di Roberto Pellegrini, presidente di Riva del Garda Fierecongressi, per inaugurare l'edizione numero 93 di Expo Riva Schuh. Un momento molto sentito, un grande cordoglio della società per la scomparsa di Mino Miorelli, venuto a mancare proprio due giorni prima dell’inizio della manifestazione.

 

“Fu artefice con Eichholz di questa idea, che si è evoluta nel tempo fino a diventare la grande fiera che è oggi – ha continuato Pellegrini –. Accanto a un sincero ringraziamento per quanto ha fatto, c’è l’impegno di tenere vivi alcuni suoi insegnamenti: intuizione e coraggio sono i valori che hanno mosso quella decina di rappresentanti e, oggi come allora pur nel contesto profondamente mutato, questi due aspetti devono essere tenuti al centro della nostra attività. A Mino, al suo fondamentale contributo e al suo sorriso istrionico che ricordo come amico, grazie di cuore”.

L’inaugurazione è proseguita con i saluti istituzionali portati dal sindaco di Riva del Garda, Adalberto Mosaner, e dall’assessore Roberto Failoni, i quali  hanno sottolineato il ruolo fondamentale rivestito dalla manifestazione per il territorio.


(Stand Expo Riva Schuh 1975 - al centro vestito di bianco Mino Miorelli - Archivio foto Biatel)

“Una vetrina mondiale che produce positive ripercussioni in termini di indotto economico e non solo, che è arrivata a rappresentare uno spaccato della nostra identità, non solo della città di Riva del Garda, ma di tutto il Trentino – ha specificato il sindaco di Riva del Garda –. Da un’idea nata molti anni fa è nato un marchio importante, che nel tempo ha maturato quel valore intrinseco in grado di tenere testa alla concorrenza estera, alimentando lo spirito di internazionalità e accoglienza caratteristico di Riva del Garda”.
 
La manifestazione, come illustrato dalla responsabile dell’area fiere di Riva del Garda Fierecongressi, Carla Costa, proseguirà fino a martedì 14 gennaio, accogliendo al quartiere fieristico di Riva del Garda 1.310 espositori di prodotti calzaturieri oltre ai 78 presenti per Gardabags e offrendo al pubblico una serie di appuntamenti formativi che rappresentano la novità caratteristica di questa edizione.

 

Ogni evento organizzato in Trentino rappresenta un importante spunto di promozione di tutto il territorio e questa manifestazione, in particolare in questo periodo di bassa stagione, porta con sé un’occasione straordinaria – ha concluso Failoni – grazie all’intuizione e al lavoro portato avanti da Riva del Garda Fierecongressi anche questo appuntamento ha permesso al turismo trentino di crescere e, anche attraverso la sinergia attivata tra ente pubblico e privato, auspichiamo possa crescere ulteriormente nei prossimi anni".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 19:30

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha pianificato la campagna, anche se permangono le incertezze legate ai ritardi e ai tagli delle aziende produttrici. L'assessora Stefania Segnana: "Ci è arrivata una comunicazione dalla presidenza del Consiglio dei ministri sulla programmazione. Ma ovviamente si è tutti sul chi va là"

27 gennaio - 19:08

Nella frazione tionese di Saone campeggia ancora una via dedicata al gerarca fascista Italo Balbo. Il responsabile trentino dell'Uaar Giacomini ha scritto una lettera aperta al Comune affinché si cambi: "E' una manganellata alla memoria dei trentini". Il sindaco di Tione Eugenio Antolini: "Se ci verrà posta la questione, valuteremo il da farsi"

27 gennaio - 17:54

Sono stati analizzati oltre 3.500 tamponi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 21 dimissioni e 190 guarigioni da Covid-19. In calo il numero dei pazienti ospedalizzati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato