Contenuto sponsorizzato

Hotel 2020 di Fiera Bolzano ai blocchi di partenza: ''Innovazione e sicurezza parole chiave''. Tante novità per lanciare la stagione invernale

Le casse finiscono in soffitta: niente code e assembramenti, il ticket si può solo acquistare online. Un sistema di termocamere permette di monitorare gli ingressi e contare le persone all'interno dei padiglioni. Tante le novità e le disposizioni in materia sanitarie intraprese da Fiera Bolzano per questa edizione speciale dell'evento fieristico

Di Luca Andreazza - 09 October 2020 - 17:49

BOLZANO. Tutto pronto per "Hotel 2020", la kermesse di Fiera Bolzano viene organizzata naturalmente a condizioni speciali, ma mantiene inalterato l'impegno per preparare l'industria turistica locale alle sfide del prossimo e del lontano futuro. Un appuntamento che si rinnova da ormai 40 anni e che accoglie 500 espositori intenzionati a presentare una serie di innovazioni.

 

Le casse finiscono in soffitta: niente code e assembramenti, il ticket si può solo acquistare online. E in questo modo che l'afflusso di persone viene gestito e contingentato. Un sistema di termocamere permette di monitorare gli ingressi e contare le persone all'interno dei padiglioni. Non solo, Fiera Bolzano ha aumentato del 50% il personale operativo per le pulizie, il guardaroba prevede attrezzatura monouso e ogni 25 minuti è garantito il cambio dell'aria. La sanificazione è poi quotidiana


I padiglioni aprono i battenti tra il 19 e il 22 ottobre. "E questo grazie soprattutto al prezioso supporto dei partner e alla motivazione di espositori e visitatori - commenta Silvana Giancane, membro del Consiglio di amministrazione di Fiera Bolzano - che credono fortemente nell’importanza di una piattaforma per l’innovazione e per il futuro del turismo. E' anche un luogo d'incontro per tutti gli esperti del settore. Il momento è di grande incertezza e il via a questo appuntamento è un segnale forte e propositivo. Non ci si deve limitare ad aspettare che passi la tempesta, ma vogliamo contribuire attivamente al cambiamento".

 

Archiviata un'estate difficile, il settore turistico e ricettivo si prepara alla nuova sfida di promuovere l'inverno. "Un comporto - aggiunge Ginacane - che è riuscito a dimostrare una grande capacità di resilienza. L'obiettivo di 'Hotel' è quello di supportare albergatori e ristoratori nella non facile impresa di accogliere e soddisfare le esigenze dei clienti nel rispetto delle nuove normative per la sicurezza".

 

L’innovazione gioca un ruolo di primo piano e proprio a questo segmento è dedicato un'intera area espositiva, una grande novità per questo 2020 così particolare. Ecco quindi "Hotel Safety Solutions" che raggruppa i prodotti e i progetti di ben 17 aziende diverse, tutti legati alla tematica della sicurezza in questa fase dell'emergenza coronavirus.

 

"Dalla disinfezione dell’aria per le sale comuni con plasma freddo e lampade Uv ai sistemi di accesso intelligenti in grado di riconoscere se si indossa o meno la mascherina tramite uno scanner facciale e alle app che permettono di inviare ordini alla reception, al bar o al ristorante di una struttura ricettiva comodamente dalla propria stanza. Poi - continua Giancane - ci sono i visori a realtà mista senza cavi e tante altre proposte pronte a stupire e ispirare".

 

Un'altra novità è il catalogo prodotti che cambia veste e si digitalizza: "Gli espositori possono, infatti, presentare le proprie innovazioni in forma digitale all’interno del sito web di 'Hotel', un valore aggiunto e complemento alla presenza fisica in fiera".

 

Confermati poi Future Hub. L'edizione numero 5 accoglie i visitatori con le sue start-up nazionali e internazionali. "L'intenzione - evidenzia Giancane - è quella di offrire una panoramica ampia sulla direzione che sta prendendo il mercato e i principali trend del futuro dell’hôtellerie. Piattaforme di gestione merci all-in-one per alberghi, che consentono di digitalizzare i processi di acquisto e di archiviazione precedentemente analogici, database che raccolgono i desiderata e le preferenze dei viaggiatori per preparare gli hotel ad accoglierli adeguatamente, ancora prima del loro arrivo, sono solo alcune delle proposte presenti al villaggio dell’innovazione".

 

Anche il trittico di eventi legati al vino torna in veste rinnovata. Il 19 e il 20 ottobre è il turno di Autochtona, il forum dedicato ai vitigni autoctoni italiani, che dopo 17 edizioni di successo cambia formato, pur mantenendo invariata la sua mission: dare ai vitigni autoctoni e ai suoi produttori l’attenzione che meritano. In fiera c'è quindi il più grande banco di assaggio d’Italia dedicato ai vini da vitigni autoctoni, composto da più di 500 etichette, con i sommeliers dell'associazione italiana sommeliers – sezione Alto Adige, pronti a servirli.

 

Immutati restano i suoi Awards, tra i quali il premio Tasting Lagrein, organizzato in collaborazione con il Consorzio vini Alto Adige e Idm. I lavori dei giurati per assegnare i premi nelle categorie "Miglior Vino Bianco”, “Miglior Vino Rosato”, “Miglior Vino Rosso”, “Migliori Bollicine” e “Miglior Vino Dolce” si svolgono quest’anno a porte chiuse, ma i canali social di Fiera Bolzano consentono di entrare nelle sale di degustazione per trasmettere live alcuni momenti del lavoro.

 

Altra novità: le masterclass organizzate in collaborazione con l’Associazione nazionale "Le donne del vino e l'associazione italiana sommeliers – sezione Alto Adige, incentrate sui vini del nostro territorio". Il 21 e il 22 ottobre saranno dedicati all’associazione vignaioli indipendenti Alto Adige, che rappresenta 100 produttori, e alla Vinea Tirolensis. Nel corso delle due giornate vengono proposte delle masterclass guidate e un banco di degustazione, la biblioteca del vino, curato da esperti sommelier.

 

Il momento è difficile ma Fiera Bolzano vuole fare la sua parte per sostenere il comparto. "C'è grande voglia di ripartire anche per i segmenti congressuali e fieristici. Si devono trovare le opportunità anche nei momenti di crisi e le fiere hanno sempre aiutato i settori a trovare nuove strade e soluzioni. I contatti personali e commerciali - dice Giancane - ma anche le idee di business sono fondamentali per garantire sviluppo e crescita dell'economia".

 

C'è anche la volontà di ripartire nella testimonianza di Riccardo Turri, espositore di Hotel 2020 e soprattutto Ceo di Starpool: "Il benessere è stato ulteriormente colpito da questa emergenza coronavirus. Ma ci si deve impegnare per resistere e trovare soluzioni per superare i momenti difficili".

 

Anche questa edizione di "Hotel 2020" vede tra i partner Asat: "E' un punto di riferimento per il settore, consente di comprendere l'evoluzione del turismo", conclude Maria Emanuela Felicetti, vice presidente dell'associazione albergatori

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

20 January - 19:12

Nell'ultimo confronto Stato-Regioni si è parlato dei tagli della Pfizer nella fornitura dei vaccini: "Abbiamo manifestato il nostro sconcerto". Un altro argomento è stato quello dei ristori. "Auspichiamo che il governo in carica sappia rispettare gli accordi presi con le categorie economiche. Non ci sono ancora garanzie e questo ci preoccupa". Il punto sui test salivari

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato