Contenuto sponsorizzato

Fiera Hotel, a Bolzano si prendono le precauzioni necessarie a garantire la sicurezza dei partecipanti

Niente cerimonia di inaugurazione, accessi contingentati, incontri online e degustazioni cancellate. La fiera Hotel di Bolzano viene ridotta all'osso a causa dell'inasprimento dell'intensificazione delle misure di contenimento della pandemia. Grande sforzo degli organizzatori per riuscire comunque a garantire gli eventi principali

Di Mattia Sartori - 18 ottobre 2020 - 17:48

BOLZANO. L'attuale emergenza sanitaria colpisce anche la fiera Hotel di Bolzano. Resta confermato l'evento, che inizierà domani, lunedì 19 ottobre, ma, alla luce delle attuali complicazioni legate al coronavirus e dell'aumento delle misure di contenimento, verranno presi dei provvedimenti speciali. La fiera infatti si terrà solo come pura esposizione di prodotti, al contrario degli anni scorsi, quando era anche possibile somministrare cibo e bevande.

 

Gli ingressi saranno contingentati il più possibile, nel tentativo di non creare assembramento all'interno delle strutture e rispettare la regola di 1:10, ovvero quella, promulgata la scorsa primavera, che prevede l'obbligo di avere un ospite ogni dieci metri quadri nelle aree comuni per le strutture ricettive turistiche. Come già detto prima, non si potrà nemmeno usufruire degli eventi di degustazione, in quanto la fiera manterrà un carattere strettamente espositivo.

 

Brutte notizie anche per le conferenze. Nonostante il programma originale prevedesse un insieme di incontri in presenza, affiancati da altri in forma ibrida (sia presenza che virtuale), l'avanzare della seconda ondata del virus ha costretto gli organizzatori a ripiegare su incontri tenuti esclusivamente online. Non verrà però annullato nessuno degli interventi: si potranno comunque seguire le relazioni degli esperti, che parleranno di sicurezza, innovazione, sostenibilità, architettura e vino attraverso i canali digitali della fiera e dei partner. La tradizionale cerimonia di inaugurazione con taglio del nastro viene anch'essa annullata.

 

Si assisterà quindi a una fiera più scarna rispetto a quelle degli altri anni, ma che non perde di qualità. Gli organizzatori si sono infatti sforzati di mantenere intatta l'essenza dell'evento, garantendo al pubblico la possibilità di accedere, in un modo o nell'altro, a tutte le attività più significative della fiera.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 11:45

I due consiglieri provinciali hanno sfoderato uno l'immagine del Grinch l'altro quella trita e ritrita del ''sindacalista di sinistra'' ma il capolavoro è dell'assessore al turismo che parla di ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''. Proprio lui autore della legge sulle chiusure domenicali nel momento dove serviva spingere al massimo l'economia e che ha direttamente bollato Trento e molte altre località come ''non turistiche''

20 ottobre - 11:25

Le due deputate pentastellate Doriana Sarli e Carmen Di Lauro sono riuscite "dopo quasi dieci ore di attesa" a entrare nel centro del Casteller. Giunte per "constatare la situazione dei 3 orsi", si erano viste negare l'accesso dalla Provincia e dai gestori, rivolgendosi allora ai carabinieri di Trento. "Abbiamo verbalizzato una denuncia. Gli orsi stanno bene ma gli spazi sono inadeguati. Devono essere liberati"

20 ottobre - 11:57

Il bollettino Coronavirus dell'Azienda sanitaria altoatesina conta oggi ben 209 casi in più. Un numero altissimo, mai registrato in 24 ore. Il tasso contagi/tamponi schizza così all'11,5%, con un bilancio provvisorio che cresce e supera i 5000 contagiati da inizio epidemia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato