Contenuto sponsorizzato

In libreria arriva “Ops - Aforismi a denti stretti", dai post di un dentista trentino che sui social ''opera'' sotto mentite spoglie

Una serie di riflessioni raccolte nel periodo della quarantena sul profilo Facebook del trentino Marcello Fauri, conosciuto con lo pseudonimo Mark Cipriani, legate a situazioni di vita familiare, professionale o di incontri, accompagnata dalle illustrazioni di Nina Simoni che proiettano colore e sentimenti

Di Laura Gaggioli - 15 novembre 2020 - 14:37

TRENTOMarcello Fauri, dentista trentino, mai si sarebbe immaginato che un giorno, i post di Mark Cipriani, nome della pagina Facebook attraverso la quale dà voce alla sua ironia, sarebbero diventati un libro, eppure eccolo qua. Arriva in libreria “Ops - Aforismi a denti stretti” (Edizioni Effe Erre).

 

Non è nato per colpa mia - ironizza Marcello - un mio amico giornalista, dopo varie sollecitazioni non andate a buon fine, ha preso in mano i miei post e me li ha ripresentati sotto forma di un plico e mi ha detto: ora mancano sole le illustrazioni. Mi ha sorpreso e inorgoglito - confessa Marcello - io non sono certo uno scrittore, sono un dentista che ama scrivere le vicende della propria vita, ma sul chi affidare le illustrazioni non ho mai avuto dubbi”. 

 

Marcello parla di Antonina Simoni, Nina per gli amici, maestra elementare e artista a tutto tondo, che dipinge le sue tele senza destinarle mai al mercato. E come Antonina, anche Marcello non si riconosce artista, eppure dalle sue parole, come dalle illustrazioni di Nina, quello che esce è umorismo e significato, un modo di rappresentarsi la realtà con l’obiettivo di innaffiare i lettori con ironia, leggerezza e anche spessore.

 

Non ho mai letto il mio libro - esordisce con curiosità - sono sicuro che, per la mia maniacale sete di perfezione, starei a ricorreggere ogni post. Invece le storie vanno contestualizzate e vanno fatte vivere così come sono nate”.

 

Ma l’arte è proprio questo: imperfezione e così i post di Marcello hanno trovato il dolce epilogo nella pubblicazione di un libro, ora acquistabile su diverse librerie.

 

Una lettura ironica e fatalista della realtà ecco dunque cos'è "Ops - Aforismi a denti stretti": “Di fronte alle situazioni difficili come quelle che stiamo vivendo in questi giorni - commenta l'autore - abbiamo due diversi modi per reagire: aggrapparsi alla sofferenza, alle cose che non vanno, oppure accettarle e cercarle di alleggerirle. Per questo scrivo le cose belle e cerco di trasformare in aneddoti le cose meno piacevoli, ma che fanno pur sempre parte della vita”.

 

“Ops - Aforismi a denti stretti” è dunque una raccolta di riflessioni, raccolte nel periodo della quarantena sul profilo Facebook del dentista, legate a situazioni di vita familiare, lavoro, occasioni di incontro nei bar o in giro per la città, accompagnato dalle illustrazioni di Antonina, che sopraggiungono inaspettate per proiettare colore e sentimenti.

Spiega poi l'autore: “Non è un libro nato con l’intento di ricavare un guadagno - per questo abbiamo deciso, in accordo con Nina, di dirottare il nostro profitto verso enti no profit: non sarà tanto, ma sappiamo di assomigliare al celebre colibrì di una favola africana che portando una goccia d’acqua dà il suo contributo allo spegnimento dell’incendio”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 gennaio - 17:41

Sono stati trovati 39 casi tra gli over 70 e 4 tra gli under 5. Ci sono 17 classi in isolamento. Oggi comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale. Sale il numero dei pazienti in terapia intensiva

16 gennaio - 18:29

Nella consueta conferenza sulla situazione Coronavirus in provincia di Trento, il direttore generale dell'Apss Pier Paolo Benetollo ha ribadito l'importanza di sottoporsi all'isolamento in caso di contatto con un positivo. "Il tampone è un utile strumento ma non in questo caso"

16 gennaio - 18:25

La società ha comunicato che da lunedì consegnerà all'Italia il 29% di filiale di vaccino in meno rispetto a quanto era stato stabilito dal contratto. Ad inizio della prossima settimana, intanto, riceveranno la seconda dose le persone che si sono vaccinate per prime il 27 dicembre scorso

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato