Contenuto sponsorizzato

L’ex ministro Giulio Tremonti al Festival dell'Economia online

Continuano gli appuntamenti del Festival dell'Economia ai tempi di Covid-19. Alla kermesse focus anche, con Alberto Viano, amministratore delegato di LeasePlan Italia, sul futuro del mercato dell'automobile

Pubblicato il - 06 luglio 2020 - 17:21

TRENTO. L’ex ministro dell’Economia e delle finanze, Giulio Tremonti sarà ospite questa settimana al Festival dell'Economia online.

 

Incalzato dal direttore scientifico del Festival, Tito Boeri, il professor Tremonti, che ha guidato la politica economica in Italia per quasi 10 anni, parlerà dell'influenza che il Covid-19 avrà sulla globalizzazione e delle politiche per fare ripartire l'Italia nel 2021.

 

Alla kermesse focus anche, con Alberto Viano, amministratore delegato di LeasePlan Italia, sul futuro del mercato dell'automobile.

 

Ecco il programma fino a domenica 12 luglio

Martedì 7 luglio – ore 15.00 (evento live)

Appunti per la ripartenza

INNOCENZO CIPOLLETTA, ALBERTO VIANO

Mobilità sostenibile: quale futuro per il mercato dell’auto

Macchine elettriche, monopattini, biciclette. Trasporti pubblici e car sharing. Il coronavirus ha modificato il nostro modo di muoverci in città e ha generato una profonda crisi del mercato dell’auto. Questa crisi è passeggera o segna una trasformazione radicale del settore? Il coordinatore del Comitato Editoriale del Festival ne parla con Alberto Viano, amministratore delegato di LeasePlan Italia.

 

Mercoledì 8 luglio – ore 18.00 (evento live)

L’economia ai tempi del Covid

TITO BOERI, GIULIO TREMONTI

Coronavirus e sovranità nazionale

Quali lezioni ci insegna il coronavirus sulla globalizzazione? Quali le politiche più appropriate per fare ripartire l'Italia nel 2021? Il pensiero di chi ha guidato la politica economica in Italia per quasi 10 anni. Il direttore scientifico del Festival dialoga con l’ex ministro dell’Economia Giulio Tremonti.

 

Giovedì 9 luglio – ore 18.00 (evento live)

Intersezioni

ANDREA FRACASSO, NATHALIE TOCCI

Globalizzazione e relazioni internazionali al tempo del Covid

La pandemia legata a Covid19 ha colpito severamente un contesto internazionale già segnato dalla crisi dell'ordine liberale internazionale instaurato nel secondo dopoguerra. Nonostante sia evidente la necessità di adottare misure coordinate e cooperative per limitare la diffusione del virus e per moderarne l'impatto economico e sociale, le maggiori potenze mondiali hanno inasprito il confronto, accelerando un processo di de-globalizzazione. L'Unione Europea si distingue in questo contesto e il tentativo di assumere un ruolo più centrale nel sistema internazionale rappresenta un incentivo a rispondere in modo più coeso alla crisi pandemica e alle altre sfide comuni.

 

Venerdì 10 luglio – ore 10.00

Consigli di lettura

TONIA MASTROBUONI, ANDREA BRANDOLINI  

Il libro scelto questa settimana è “Death of Despair and the Future of Capitalism”, Princeton University Press (2020) di Anne Case e Angus Deaton, che ha ricevuto il premio Nobel per l’economia nel 2015. Quali sono, negli Stati Uniti, i “morti per disperazione” (suicidi, abuso di droga e alchool) e quali sono i fattori che hanno determinato un’impennata nella loro drammatica sorte?

 

Sabato 11 luglio – ore 10.00 

Archivio

JEAN TIROLE

Etica dei mercati e responsabilità sociale delle imprese (2017)

 

Domenica 12 luglio – ore 10.00

Archivio

HILARY HOYNES

Reddito universale di base? (2019)

Tutte le conferenze sono visibili sul sito e sui canali Facebook e Instagram del Festival

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 agosto - 16:27

Una delle conseguenze del lockdown è stato l'inevitabile allungamento dei tempi delle liste di attesa, in particolare per quelle prestazioni per le quali non è stato possibile ricorrere alla telemedicina. Oggi la Giunta provinciale ha dato mandato all'Apss di coinvolgere e responsabilizzare le strutture private accreditate e convenzionate con il servizio sanitario provinciale per contenere i tempi massimi di attesa delle visite

07 agosto - 17:43

Il Trentino sale a 5.614 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sono 5 i pazienti con Covid-19 nel reparto di malattie infettive. Sono stati analizzati nelle ultime 24 ore 1.252 tamponi

07 agosto - 18:21

L'allerta è scattata in val di Fassa. La 14enne stava percorrendo la pista ciclabile a Moena, ma ha perso il controllo della bici nel tratto in discesa all'altezza della caserma della polizia. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato