Contenuto sponsorizzato

Raccolta di lampadine esauste, il Trentino Alto Adige chiude in undicesima posizione a quota 45 tonnellate

Una classifica guidata da Lombardia (407 tonnellate), Veneto (218 tonnellate) e Emilia Romagna (172 tonnellate). Chiudono Abruzzo (17 tonnellate), valle d'Aosta (5 tonnellate) e Molise (4 tonnellate). Questi i dati diffusi da Ecolamp

Pubblicato il - 03 febbraio 2020 - 16:31

TRENTO. Il Trentino Alto Adige si posiziona in undicesima posizione a livello nazionale nella raccolta delle lampadine esauste. Una classifica guidata da Lombardia (407 tonnellate), Veneto (218 tonnellate) e Emilia Romagna (172 tonnellate). Chiudono Abruzzo (17 tonnellate), valle d'Aosta (5 tonnellate) e Molise (4 tonnellate). Questi i dati diffusi da Ecolamp, il consorzio che opera nel campo della raccolta e del trattamento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche giunte a fine vita (Raee).


Sono in totale 3.621 le tonnellate di Raee raccolte e smaltite dal consorzio Ecolamp nel 2019, di cui il 47% è costituito da sorgenti luminose esauste mentre il 53% appartiene alla categoria dei piccoli elettrodomestici, dell’elettronica di consumo e degli apparecchi di illuminazione giunti a fine vita.

 

"Si tratta di quantitativi importanti - commenta  Fabrizio D’Amico, direttore generale del consorzio Ecolamp - che tuttavia possono crescere ancora grazie al contributo di tutti i soggetti della filiera, inclusi i cittadini, che hanno la responsabilità del corretto smaltimento di questi rifiuti. Uno dei risultati più evidenti della gestione virtuosa dei Raee è un tasso di recupero, tra materia ed energia, che ad oggi supera il 95% e che consente di rendere concreta un’economia di tipo circolare".

 

In Trentino Alto Adige sono state raccolte 45 tonnellate di sorgenti luminose esausteTrento e Bolzano registrano una leggera flessione ma comunque positivo, raccogliendo rispettivamente 28 tonnellate e 17 tonnellate di lampadine giunte a fine vita. 

 

"Chiudiamo il 2019 con un totale di 3.621 tonnellate di Raee avviati a riciclo, tra sorgenti luminose esauste e piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo correttamente conferiti nella raccolta differenziata - conclude D'Amico -. Il bilancio 2019 per Ecolamp è quindi positivo e l’impegno del consorzio si rinnova con l’obiettivo di contribuire efficacemente ad una crescita qualitativa e quantitativa del servizio anche nel 2020".


Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
15 aprile - 12:57
Su un campione di 252 aquile reali e avvoltoi raccolti feriti o morti in un'ampia area dell'Europa centro-meridionale negli ultimi anni, il 44% di [...]
Ambiente
14 aprile - 13:14
Dal bosco fanno capolino vecchi macchinari arrugginiti, container, moduli prefabbricati, rottami di ferro e scarti di lavorazione, Degasperi: [...]
Cronaca
15 aprile - 13:56
L'incendio è partito dal piano cottura a gas della cucina a causa di un improvviso  ritorno di fiamma. Tempestivo l'intervento dei vigili del [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato