Contenuto sponsorizzato

Covid, i test salivari nelle scuole Bellunesi per il progetto ''Sentinella''. Arrivano i primi risultati mentre in Trentino ancora non sono stati diffusi dati

Le scuole individuate in Provincia di Belluno sono l’istituto comprensivo 2 di Belluno e l’istituto superiore di Feltre che raggruppa Negrelli, Colotti e Rizzarda. Sono 337 gli alunni dell'istituto primario, 215 gli studenti di secondaria di primo grado e 475 quelli di scuola superiore di II grado

Di Luca Andreazza - 06 October 2021 - 19:03

BELLUNO. E' partito anche nel Bellunese il progetto "Sentinella" che prevede il ricorso ai test salivari per monitorare la circolazione del Covid in ambito scolastico. Questo piano varato a livello ministeriale, e recepito anche in Trentino, si articola su una campagna di testing programmata sugli alunni a fini di sorveglianza sanitaria

 

Le scuole individuate in Provincia di Belluno sono l’istituto comprensivo 2 di Belluno e l’istituto superiore di Feltre che raggruppa Negrelli, Colotti e Rizzarda. Sono 337 gli alunni dell'istituto primario, 215 gli studenti di secondaria di primo grado e 475 quelli di scuola superiore di II grado.

"In questi primi giorni - commenta l'Ulss 1 Dolomiti della Regione Veneto - sono stati consegnati ed eseguiti i primi tamponi salivari al Colotti e al Rizzarda di Feltre. Nella settimana continuerà il monitoraggio al Negrelli. I test finora refertati sono tutti negativi. La prossima settimana sarà il turno dell’Istituto comprensivo 2 di Belluno e sarà ulteriormente approfondita la formazione".

La scuola riceve dall’Ulss i kit già etichettati con i dati dello studente che ha aderito e lo consegna all'alunno per l'auto-prelievo. Il campione, infatti, deve essere raccolto a casa, al mattino, appena svegli e prima di fare colazione e prima di lavarsi i denti, con una sorta di “lecca lecca” che va imbevuto di saliva.

 

Lo studente riconsegna poi il campione in un apposito contenitore all’Istituto scolastico. L’Ulss raccoglie i campioni e li porta al laboratorio che referta i tamponi come di consueto. Il test sarà effettuato ogni 15 giorni.

 

A oggi in Trentino non sono stati ancora comunicati i dati da parte di Provincia e Apss del progetto condotti con i test salivari prodotti in collaborazione con il Dipartimento Cibio dell'Università di Trento. Le scuole coinvolte sono l'Istituto comprensivo Trento 1 e 2 e quello di Mattarello (Qui articolo). 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 maggio - 06:01
A qualche giorno di distanza dall'evento le certezze sono che la performance del Blasco è stata straordinaria supportata da un palco da un [...]
Cronaca
23 maggio - 19:13
Il bilancio del comune dopo i grande evento di venerdì sera. Per tutti è stato chiaro che è andato davvero tutto bene perché si è trattato di [...]
Politica
23 maggio - 16:30
L’esponente di Fratelli d’Italia è intervenuta sulle “pesanti ingiurie da parte dello staff della sicurezza” dicendosi “profondamente [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato