Contenuto sponsorizzato

Il centro di Rovereto torna ad animarsi grazie alla danza di Artea: “Lo spettacolo sarà un’allegoria ai cinque sensi perduti durante il periodo di lockdown”

L’evento consisterà in diverse performance e coreografie lungo le vie e le piazze del centro storico di Rovereto, creando una sinergia anche con le botteghe locali: “Si tratta di un’opportunità per premiare la resilienza di coloro che nonostante il periodo difficile dovuto alla pandemia non hanno mollato il mondo della danza”

Di Cristal Bonella - 31 maggio 2021 - 13:51

ROVERETO. Il centro storico di Rovereto si prepara ad animarsi con performance e coreografie che richiameranno i cinque sensi, creando una sinergia anche con le botteghe locali, in un incontro tra danza e prodotti in vendita.

 

“‘Alla ricerca del senso perduto– spiega Elisa Colla, organizzatrice e ideatrice del progetto in collaborazione con Chiara Ferraglia e Vanessa Bertoletti – è un’allegoria ai cinque sensi perduti durante il periodo di lockdown, ma anche verso il senso di comunità e socialità che non ci appartengono più”.

 

Le piazzette storiche quindi, si trasformeranno in palcoscenici che ospiteranno coreografie basate sul tema del caffè che si collegherà alla presenza della famosa caffetteria storica Bontadi; in piazza Battisti una ballerina sarà nelle vesti di una sirena in onore della statua di Nettuno. In Via Mazzini, ci sarà un artista che indosserà un albero fiorito collegato al fatto che durante il periodo del lockdown la natura ha preso il sopravvento, gli animali hanno ripopolato zone urbane e la flora ha ripreso vita. Tante altre saranno poi le sorprese.

 

“Si tratta di un’opportunità per premiare la resilienza di coloro che nonostante il periodo difficile dovuto alla pandemia non hanno mollato il mondo della danza, anche se praticato online per sette mesi, con mille difficoltà”, spiega Colla. Molte attività – prosegue l’artista – hanno cessato a causa del crollo delle frequenze degli allievi e questo è un modo per risollevare il morale delle persone e far ritrovare la motivazione persa”.

 

Come già anticipato lo spettacolo si svolgerà nel centro storico il prossimo venerdì 11 giugno, dalle 18.30 alle 20.30, e vi prenderanno parte una trentina di persone, sia dell’associazione Artea, “capofila” del progetto, sia dell’associazione di Flamenco “La Peña Andaluza” che schiererà una squadra di giovanissime ballerine. L’evento peraltro gode del sostegno di Confcommercio Vallagarina e Consorzio Rovereto I’m Centro.

 

Ovviamente la manifestazione si svolgerà nel rispetto dei regolamenti sanitari per evitare il propagarsi della pandemia, sarà tutto in totale sicurezza, in ogni piazza ci sarà un Covid-manager, igienizzazione delle sedie e distanza sia tra gli spettatori che tra gli artisti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 dicembre - 05:01
Tra le richieste di alcuni genitori vi è la reintroduzione delle 'bolle' già usate in pandemia o un ridimensionamento del numero dei gruppi [...]
Cronaca
04 dicembre - 19:40
Mentre restano stabili i ricoveri e non si segnalano decessi cresce il contagio in provincia. A Trento ci sono 42 nuovi positivi, a Rovereto e [...]
Cronaca
04 dicembre - 20:37
Si sono ritrovati come ogni sabato in piazza Dante, dove nel pomeriggio hanno disturbato il traffico sulle strisce pedonali che conducono alla [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato