Contenuto sponsorizzato

Gli alunni della scuola Moggioli di Povo inaugurano il nuovo parco Salé. Bisesti: "Siete stati protagonisti nella sua realizzazione. È un segnale di ripartenza"

Gli alunni, grazie ai loro insegnanti hanno scelto per l’inaugurazione del parco la prima giornata di primavera. L’iniziativa li ha visti protagonisti anche in fase di progettazione dell’opera, frutto di un percorso partecipato da parte del Comune con le scuole elementari del luogo. La dirigente De Donno: "Un 'compito di realtà' per i bambini"

Di Camilla Dallago - 22 marzo 2022 - 19:26

TRENTO. “E’ una giornata importante oltre che simbolica quella della prima giornata di primavera per l’inaugurazione del nuovo parco di Povo”. Con queste parole ha inizio il discorso di inaugurazione dell’assessore provinciale all’istruzione e cultura Mirko Bisesti. “Tranquillo, fresco, curato, variopinto e rigoglioso”, così viene definito dagli alunni della scuola primaria “U. Moggioli” di Povo il nuovo parco pubblico Salé, un luogo che per tutti i bambini e i ragazzi del territorio trentino costituirà un punto di ritrovo, di nuove scoperte e di immensa felicità, è stato inaugurato a Povo la prima giornata di primavera, alla presenza delle maggiori cariche istituzionali

 

I bambini e le bambine della scuola elementare, con l’aiuto delle loro maestre e dei loro maestri e grazie all’ulteriore appoggio dei collaboratori del Servizio di gestione strade e Parchi del Comune di Trento, hanno contribuito alla progettazione del parco, situato tra il Rio di Salè e l’omonima via del sobborgo collinare di Trento, realizzando numerosi approfondimenti di scienze sulla vegetazione. Grazie a questo progetto, i bambini hanno potuto perciò conoscere molti aspetti legati al territorio trentino.

L’assessore Bisesti, durante il saluto iniziale, si è rivolto direttamente ai bambini: “Questo nuovo parco vi ha visti protagonisti sia nella fase di progettazione sia nella sua realizzazione dell’opera. Un’esperienza che porterete sempre nel cuore anche da adulti. Viviamo in un territorio bellissimo che ci offre anche la possibilità di avere quest’aula all’aperto, dove potrete sperimentare e accrescere le vostre competenze in compagnia e in allegria.  Leggo questa circostanza - ha concluso l’assessore - come un segnale di ripartenza che dà fiducia e speranza al futuro di tutti noi”. 

 

Durante il momento dell’inaugurazione erano presenti la sovraintendente scolastica Viviana Sbardella, il sindaco della città di Trento Franco Ianeselli, il presidente della Circoscrizione di Povo Sergio Casetti e la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Trento 1 Laura De Donno.

 

La dirigente con gioia ha così commentato: “L’inaugurazione di un parco rappresenta un’occasione ghiotta per la scuola, è un 'compito di realtà' per i bambini”.

 

Casetti, dopo aver ringraziato tutti i presenti, ha raccontato come è stato gestito il lavoro di mediazione tra scuola e Comune effettuato dalla Circoscrizione, e con l’occasione ha presentato una pubblicazione che documenta il lavoro di approfondimento svolto dagli insegnanti e dai bambini per la realizzazione del parco. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 giugno - 14:02
Dopo la candidata sindaca a Comano Terme e i casi più eclatanti del consigliere provinciale Job e delle consigliere Ambrosi e [...]
Esteri
26 giugno - 13:38
Secondo l’ong spagnola Caminando Fronteras, e l’associazione marocchina dei diritti umani sarebbero almeno 27 i morti registrati durante gli [...]
Politica
26 giugno - 12:34
In questi giorni, nonostante i divieti, alcune persone hanno scelto le sponde del lago di Tenno per piantare le loro tende. Il sindaco: “Questo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato