Contenuto sponsorizzato

Qualità della neve e attenzione a famiglie e bimbi. Tanti i riconoscimenti per Latemar la miglior "località sciistica nel mondo con piste fino a 60 chilometri di piste collegate''

Luca Bertoluzza, responsabile comunicazione di Ski center Latemar-Pampeago, Obereggen, Predazzo: "Questi riconoscimenti sono uno stimolo per migliorare e ci motivano ancora di più a fare bene per poter garantire i più alti standard possibili in termini di accoglienza e di servizi"

Di L.A. - 18 marzo 2022 - 16:23

PAMPEAGO. Un comprensorio sciistico a cinque stelle. Sono numerosi i premi ottenuti dallo Ski center Latemar-Pampeago, Obereggen, Predazzo nel corso degli ultimi anni. Un sinonimo di qualità, affidabilità e competenza a garanzia degli sciatori. Un'eccellenza riconosciuta a livello mondiale in quelli che sono considerati dei Premi Oscar per il settore.

 

"Questi riconoscimenti sono uno stimolo per migliorare - dice Luca Bertoluzza, responsabile della comunicazione per lo Ski center Latemar-Pampeago-Obereggen-Predazzo - ci motivano ancora di più a fare bene per poter garantire i più alti standard possibili in termini di accoglienza e di servizi".

 

Tra le punte dell'offerta invernale dell'arco alpino e nel cuore delle Dolomiti in Trentino, il comprensorio si è aggiudicato numerosi premi internazionali per la preparazione delle piste e per la qualità della neve, tanto da figurare tra le migliori aree sciistiche d'Europa. Un'offerta di assoluto livello, certificata anche da Ski resort, il più importante portale dello sci e punto di riferimento per gli appassionati della montagna.

 

Nel 2021 lo Ski center Latemar è stato rieletto da Skiresort quale vincitore assoluto nella categoria "località sciistiche nel mondo con piste fino a 60 chilometri di piste collegate". Cinque stelle sono state assegnate anche agli impianti di risalita della località.

 

Ma non solo, punteggio massimo pure per la garanzia della neve, per la preparazione dei tracciati e per l'offerta gastronomica. "Il comprensorio è stato inoltre indicato come particolarmente attento alle esigenze di famiglie e bambini. Tutti questi premi sono solo un punto di partenza ma soprattutto il riconoscimento di località alla portata di tutti ci riempie di grande orgoglio. Sono stati portati avanti molti investimenti e questi certificati dimostrano che abbiamo imboccato la strada corretta", conclude Bertoluzza.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato