Contenuto sponsorizzato

Nasce Aquavita, l’hospitality club di Comano Terme: "E' un patto di destinazione per ritornare a essere leader in Italia e sull'arco alpino"

Il nuovo progetto è il risultato della sinergia tra Azienda per il turismo Garda Dolomiti, Trentino Marketing - Area Ata, Terme di Comano e operatori turistici per un nuovo patto di destinazione che porti alla ripresa complessiva del settore turistico-termale 

Foto di Dennis Pasini/Vitesse
Pubblicato il - 18 aprile 2024 - 11:35

COMANO TERME. E' Aquavita il nuovo hospitality club frutto di un patto di destinazione che punta alla ripresa complessiva del settore turistico-termale sul territorio (Qui info). 

 

"E' un grande piacere presentare Aquavita: la nascita di questo hospitality club rappresenta appieno il nostro modus operandi, la costruzione di progetti di concerto con gli operatori e gli stakeholder territoriali", le parole di Silvio Rigatti, presidente dell'Azienda per il turismo Garda Dolomiti. "Possiamo definire Aquavita un vero e proprio patto di destinazione, con una forte unità d’intenti e la volontà di riportare l’area di Comano tra le più importanti località termali italiane e dell’arco alpino. Sono sicuro che questo nuovo progetto porterà a breve i suoi primi frutti, in termini di presenze turistiche, di indotto economico e nuove opportunità lavorative".

 

Con la collaborazione delle Terme di Comano e un gruppo di rappresentanti delle categorie economiche del territorio di Comano, il lavoro è stato guidato da Kohl&Partners,  studio di consulenza turistica che aveva già accompagnato la località nella definizione del “Piano di Concetto Turistico Comano Terme 2030”, spiega David Raccanello di Kohl&Partner che ha sottolineato come, oltre al prodotto termale, sia “il patrimonio umano una delle competenze chiave del territorio. La cooperazione tra gli operatori e la voglia di lavorare insieme è presente nel loro Dna, con un insieme di criteri e desideri condivisi per posizionarsi correttamente sul mercato".

 

Durante il 2023 sono stati organizzati diversi workshop per definire un protocollo di intenti, impegni e vantaggi con l'obiettivo di avere una piattaforma di dialogo costante tra operatori del territorio, azienda termale e Apt, per condividere linee di azione e cogliere sfide e opportunità per far crescere il territorio; focalizzarsi sulla crescita economica della destinazione; definire i modi per rafforzare la commercializzazione del prodotto Comano Terme; determinare un’offerta termale attrattiva per sfruttare attivamente la sinergia positiva con le Terme di Comano; presentare un pacchetto di proposte “extra-terme” per i clienti termali del futuro. 

 

“Per il progetto Aquavita ci troviamo all’interno dell’Ata Garda, che si occupa, come le altre Ata, di sviluppo turistico utilizzando una parte della tassa di soggiorno", aggiunge Giulia Dalla Palmaresponsabile Area Ata & Destination Development di Trentino Marketing. "In quest’ottica, circa un anno e mezzo fa l’Apt Garda Dolomiti ci ha coinvolti per far crescere ancora di più il legame tra le strutture ricettive e l’offerta termale della località. Siamo davvero felici di essere qui oggi e vedere la nascita concreta del progetto per una destinazione che merita”.

 

L’hospitality club lavorerà ad esclusivo vantaggio degli aderenti, attivando iniziative commerciali e promozionali, ma sarà centrale anche l'assistenza e l'affiancamento all'operatore sui temi più strategici e la garanzia di qualità dell'informazione e del servizio nei confronti dei suoi ospiti. 

 

"Per le Terme di Comano il progetto Aquavita è sicuramente simbolo di innovazione territoriale che parte dall’idea di ‘fare rete’. Per noi è fondamentale stare al passo con i tempi perché il termalismo è il prodotto che porta più indotto sul territorio e nei prossimi anni sappiamo che l’elemento ‘salute’ avrà una crescita maggiore, insieme a mobilità ed energia", dice la consigliera delegata delle Terme di Comano Elena Andreolli. "È quindi compito delle Terme di Comano darsi un nuovo posizionamento, sul quale stiamo lavorando in sinergia con l’Apt e Ata, che non può prescindere dal territorio, offrendo una piattaforma di esperienze da vivere in una zona ricca come la nostra e da cui trarre grandi benefici”.

Numerosi vantaggi sono poi previsti per gli ospiti che prenoteranno una delle 18 strutture aderenti al club Aquavita, tutte alla migliore tariffa prenotabile online, e che desiderano trovare un equilibrio fisico e mentale, dai pacchetti soggiorno alle diverse experience per scoprire il territorio, come evidenziato dal direttore responsabile delle Terme di Comano Alessandro Bazzanella: “Era fondamentale costituire un gruppo di operatori convinti di rilanciare l’offerta termale. Il club ha lo scopo di rendere questo prodotto sempre più di qualità e in questa direzione abbiamo perciò progettato tre pacchetti in esclusiva che possono promuovere i soli aderenti al progetto: quello dedicato ai soggiorni brevi con un percorso termale dedicato, quello per gli ospiti sportivi e infine quello legato all’acqua termale con percorsi terapeutici e di wellness".

 

Tra i benefit riservati alle strutture aderenti sono previsti sconti sul prodotto terme, formazione professionale, photoshooting personalizzati, campagne marketing e materiale promozionale, con il supporto costante da parte di Apt Garda Dolomiti. 

 

“Noi operatori siamo molto contenti della nascita del progetto Aquavita, perché crediamo nell’efficacia della nostra acqua termale e nella bellezza del territorio patrimonio Unesco. La nostra destinazione ha una ricchezza inestimabile, riconosciuta anche dai nostri ospiti, provenienti sempre più dall’estero. Sono convinta del successo che avrà questa iniziativa grazie agli operatori che ci credono, all’area ta di Trentino Marketing, all’Apt e alle Terme di Comano”, conclude la presidente dell’Associazione albergatori di Comano Terme-Valli Giudicarie, rappresentante in giunta Asat e titolare dell’Hotel Posta Tanja Guetti.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 maggio - 07:03
Il dramma è avvenuto nella serata di ieri, sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Scurelle, le forze dell'ordine e i soccorsi sanitari. [...]
Cronaca
28 maggio - 06:01
I comuni lombardi di Valverstino e Magasa negli ultimi mesi sembrano essere riusciti ad intavolare una prima [...]
Cronaca
27 maggio - 20:25
Da oltre vent'anni fa il "camionaro", come lui stesso ama definirsi. "All'estero la nostra professione viene rispettata perché le persone sanno [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato