Contenuto sponsorizzato

Mak si aggiudica l'area ex Frizzera, a primavera il nuovo volto di Trento Nord

L'azienda di Lavis ha firmato l'accordo preliminare, mentre entro fine anno si dovrebbe concludere l'acquisizione finale. Il progetto prevede una struttura commerciale, spazi verdi e un parcheggio di attestamento da 100 posti

Di Luca Andreazza - 05 settembre 2017 - 17:42

TRENTO. Potrebbe presto cambiare volto l'area ex Frizzera a Trento Nord. La Cassa di risparmio di Bolzano, tramite Sparim, ha infatti firmato il contratto preliminare di vendita al gruppo Mak Costruzioni di Lavis, che entro fine anno dovrebbe concludere l'operazione di acquisizione per un investimento da 15 milioni di euro.

 

L'inizio della riqualificazione dei 15 mila ettari è previsto tra i prossimi ottobre e novembre per terminare dopo 8 mesi. Il progetto prevede la ristrutturazione dell'ex Euromix in una struttura commerciale da 1.500 metri quadri e l'abbattimento degli altri edifici in previsione del nuovo piano attuativo che delinea inoltre gli spazi verdi e il parcheggio di attestamento da 100 posti.

 

Per quanto riguarda la parte commerciale il quadro è ancora fluido e sarebbero tante le aziende interessate: le strade sembrano tutte portare ai supermercati, ma non si escludono colpi di scena. Resta in piedi anche l'ipotesi di una parte residenziale, ma molto dipende dalla messa a punto di diversi tasselli come l'interramento della ferrovia, e l'esito della discussione politica e urbanistica in Comune. 

 

 

 

 

 

 

   

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 gennaio - 09:44
L'ex pilota di MotoGP  nelle scorse ore in una intervista aveva spiegato di aver contratto il virus per necessità: "Non considero il vaccino [...]
Cronaca
16 gennaio - 09:45
L’idea del presidente della Regione Stefano Bonaccini è di semplificare la procedura per “sgravare il lavoro micidiale che devono sopportare [...]
Cronaca
16 gennaio - 05:01
La segnalazione è arrivata a il Dolomiti da una studentessa delle superiori: per le sezioni dove non si raggiunge il numero di positivi necessari [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato