Contenuto sponsorizzato

Nel weekend torna "Vilazan en Festa" con tanto divertimento, musica, arte e sport

Una tre giorni che terminerà domenica sera e che vedrà tra i protagonisti anche alcuni richiedenti protezione internazionale ospitati presso i Padri Dehoniani

Di gf - 25 May 2017 - 16:36

TRENTO. Una festa che vuole guardare avanti senza però dimenticare le proprie origini e le tradizioni che in ventisei anni l'hanno fatta diventare grande. Avrà inizio domani e proseguirà per tutto il fine settimana la festa di Villazzano. Un evento che anche quest'anno ha visto l'impegno dell'intera comunità e delle sue associazioni. Sarà una tre giorni all'insegna del divertimento, dello sport, della musica, del cibo, della buona compagnia e tanto altro.

 

Due gli aspetti importanti sui quali hanno puntato quest'anno gli organizzatori della festa di Villazzano. Il primo riguarda la partecipazione dei giovani. Il coinvolgimento delle nuove generazioni è fondamentale, hanno spiegato gli organizzatori: “Per mantenere vivace lo spirito ed il cuore del nostro paese”. I giovani che spesso sono impegnati in mille cose e volgono il proprio sguardo lontano dalla propria terra. “E' nostro compito riuscire a dare loro radici solide – hanno spiegato gli organizzatori - infondendo in loro ed in noi l’appartenenza al paese, al proprio luogo di origine”. Il secondo aspetto è il significato della festa come luogo di incontro e di integrazione. Da poco tempo, presso i Padri Dehoniani sono ospiti alcuni profughi fuggiti dai loro Paesi. Quest'anno, per la prima volta, l’organizzazione, ha cercato di coinvolgerli affidando loro dei compiti importanti per la riuscita della manifestazione.

 

 

Veniamo ora, però, al programma ricco anche quest'anno di eventi sportivi, culturali, artistici e culturali. L'apertura della 26° edizione di “Vilazan en Festa” sarà domani pomeriggio alle ore 17. Si alzerà il sipario sulle varie mostre e i tanti laboratori che rimarranno aperti per tutta la durata dell'evento. Alle 19 in punto si accenderanno i fornelli della cucina e alle 20.45 ad accompagnare la serata sarà la musica del gruppo Indigo Devils.

 

Il giorno successivo, sabato 27 maggio, le iniziative sono davvero dante. Gli stand apriranno alle 9 in punto e dopo un pranzo in compagnia alle 12, nel pomeriggio, presso lo “Spazio Bocciodromo” si terrà l'apertura della mostra d'arte di Giovanni Sorcini, un pittore di origine modenese ma che abita a Villazzano che dal 2007 si è specializzato nella pittura ad olio. Contemporaneamente ci sarà l'apertura della mostra di mosaico dell'artista Bianca Bassi e alcuni suoi allievi. Bassi è un’artista trentina laureata in Decorazione all’Accademia di Belle Arti di Verona. Si è specializzata come mosaicista presso la scuola CFP di Ravenna dove ha approfondito le tecniche tradizionali romane e bizantine ed ha lavorato presso i più prestigiosi studi della città. Infine sempre nel pomeriggio ci sarà l'apertura degli stand dell'associazione “Io Creo”.

 

Spazio poi alle 15.30 con i laboratori per bambini “Creare con il mosaico” tenuto dalla mosaicista Bianca Bassi e alle ore 17 Maria aiuterà i bambini a creare un segnalibro con feltro. Il pomeriggio vedrà però anche tanto sport e tanto divertimento. Alle 14 prenderà il via il torneo di calcio saponato e ci sarà l'apertura della palestra di roccia, albero della "cuccagna", bassotta Speleo. Alle 14.30 si terrà il torneo nazionale di calcio riservato ai pulcini “3° Memorial Gianfranco Bertamini”. Prenderanno il via tante altre attività dal Truccabimbi, body painting e Mendhi Henne’ Tatoo, alle alle 16 l'apertura del chiosco con dj allo skatepark/beachvolley fino alle 24. In serata, dopo la cena alle ore 19, si proseguirà con la musica e la comicità dei Toni marci e i Bianco mat.

 

Domenica 28, ci sarà l'ultimo giorno de 'Vilazan en Festa'. La mattina oltre all'apertura delle mostre e dei laboratori, alle 9 ci sarà l'inizio della mostra delle auto d'epoca. Alle 9 si proseguirà con il torneo nazionale “3° Memorial Gianfranco Bertamini”. Tra gli eventi clou della giornata c'è la 5^ Marcia di primavera – manifestazione podistica motoria libera a tutti con un itinerario che si svilupperà tra il sobborgo di Villazzano e della Grotta. Anche la partenza è libera tra le 9.00 e le 9.30 e le iscrizioni si potranno effettuare prima di mettersi in corsa (o al passo). La marcia terminerà con un pranzo in compagnia mentre nel pomeriggio, alle 15 ci sarà un torneo di calcio Saponato, il Truccabimbi, body painting e Mendhi Henne’ Tatoo. Alle Ore 16 aprirà il chiosco con dj allo skatepark/beachvolley fino alle 24. Alle 18 ci sarà la premiazione del torneo calcio mentre alle 18.30 la ricca estrazione della lotteria. Alle 19 per tutti l'occasione di un aperitivo Danzante – liscio, anni ’60 – ’70 – ’80 e pop attuale con Chiara & Danny. A seguire, fino alla fine della festa, Karaoke mania per tutti.  

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 maggio - 06:01
Numeri che preoccupano le autorità sanitarie perché la protezione è destinata a calare con il trascorrere dei mesi. Il rischio è quello di una [...]
Cronaca
25 maggio - 21:00
Sono allarmanti i risultati emersi dal primo rapporto sulle violenze subite sul posto di lavoro dagli infermieri in Italia: nell'ultimo anno il [...]
Cronaca
25 maggio - 20:38
All'incontro organizzato da Confcommercio Trentino si è parlato di turismo sostenibile, mantenendo il focus sull'accessibilità delle destinazioni [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato