Contenuto sponsorizzato

Trento diventa "Città del coniglio"

Nel libro scritto da Giorgio Antoniacomi viene raccontata la vicenda che ha interessato il cimitero di Trento per circa 2 anni 

Pubblicato il - 06 febbraio 2017 - 00:20

TRENTO. Non più “città del Concilio” ma “ Trento città del Coniglio”. Quest'ultimo il titolo del libro di Giorgio Antoniacomi, edizioni Il Margine, 180 pagine, collana FuoriMargine.

 

Un libro che prende spunto da una vicenda che ha interessato la città di Trento, in particolare il cimitero monumentale, in una “guerra senza sconti” nei confronti dei conigli che riuscivano ad entrare tra le tombe, mangiare fiori e scavare buche. Il tutto liberamente, senza che l'Amministrazione comunale trovasse una soluzione idonea per oltre due anni.

 

E' stata spesso denominata l'invasione dei conigli al cimitero con tanto di proteste popolari. Ecco allora che l'autore Antoniacomi, oggi direttore della biblioteca comunale e già dirigente del servizio tributi, con questo libro ha descritto il modo in cui è stata vissuta la vicenda dall'interno.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 giugno - 19:10
Vertice tra Provincia, Upipa e Spes per l’analisi delle richieste che sono arrivate dal mondo delle case di riposo. L'assessora Stefania [...]
Cronaca
18 giugno - 18:58
Il sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige incassa una vittoria (''parziale'') sul fronte della condotta antisindacale da parte della [...]
Cronaca
18 giugno - 16:15
Lo ha annunciato il ministero per la Salute prolungando anche le misure di ingresso da India Bangladesh e Sri Lanka
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato