Contenuto sponsorizzato

La Alps hockey league sbarca a Trento, Egna e Fassa Falcons si sfidano al Palaghiaccio

Egna e Fassa incrociano i bastoni sabato 25 novembre alle 19 per promuovere la Lega. E' il primo di tre match che vede gli altoatesini arrivare nel capoluogo per valorizzare la sinergia con l'hockey Trento e promuovere la Lega europea

Di Luca Andreazza - 24 novembre 2017 - 22:13

TRENTO. La Alps hockey league sbarca nel capoluogo. In attesa di salutare l'arrivo del Trento in serie B, il Palaghiaccio propone un antipasto del grande hockey. Un anticipo dei piani del futuro prossimo dei gialloblu, mentre il presente vede un vivaio trentino florido e forte della costante crescita societaria.

 

Egna e Fassa Falcons incrociano i bastoni sabato 25 novembre alle 19 e la struttura di via Fersina è pronta a vestirsi a festa, tutti i ragazzi del Trento coloreranno il Palaghiaccio indossando la maglia di gioco per regalare un colpo d'occhio unico alle squadre sul ghiaccio. 

 

Entrambe le squadre sono a caccia di punti e promettono battaglia con l'Egna intenzionato a vendicare la sconfitta per 4-3 patita in Val di Fassa.

 

Questa è inoltre la prima di tre sfide che vede l'Egna scendere a Trento per giocare gare valide per la Ahl, un impegno supportato dallo sponsor degli altoatesini Riwega per valorizzare la stretta collaborazione tra le due società e promuovere la Lega europea nata nel 2016.

 

"Un appuntamento importante - spiega Maurizio Riganti, numero uno dell'hockey a Trento - per promuovere questa disciplina in città e regalare una serata diversa ai nostri ragazzi, ai loro famigliari, ma anche a tutta la cittadinanza. Tutti sono invitati al Palaghiaccio". 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 15:10

Marcello Carli doppia Onda Civica e Movimento 5 Stelle. Bene Zanetti che si posiziona intorno al 4%

22 settembre - 15:47

Margine oltremodo rassicurante per il sindaco uscente. I cittadini scelgono la continuità di governo, il primo cittadino raccoglie 1.036 voti per il 65,20%, mentre Matteo Nodari si assicura 553 voti per 34,80%

22 settembre - 15:45

A Madruzzo ha vinto il sindaco uscente Michele Bortoli che ha battuto nettamente l’avversaria che in campagna elettorale aveva ricevuto la visita dello stato maggiore leghista. A Cavedine vince David Angeli con il 55,06% dei voti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato