Contenuto sponsorizzato

Il timoniere trentino Ruggero Tita è campione del mondo

Vela. La coppia campione d'Europa in carica Tita-Banti domina anche la prova di Marsiglia e chiude davanti a tutti

Pubblicato il - 10 giugno 2018 - 19:55

MARSIGLIA (Francia). Il plurititolato timoniere trentino Ruggero Tita è campione del mondo. 

 

Il roveretano classe 1992 aggiunge un altro prestigioso trofeo in bacheca dopo aver conquistato anche la prova di Marsiglia in Francia e si conferma tra i migliori interpreti della disciplina.

 

Alla guida del catamarano, Nacra17, Ruggero Tita (Fiamme Gialle) e Caterina Banti (Cc Aniene) non deludono le attese e sono ancora l'equipaggio più forte, un successo impreziosito dalle affermazione nelle tappe di Palma di Maiorca e Hyeres. 

 

I campioni europei in carica si sono imposti in tutte e quattro le prove per chiudere davanti agli inglesi Gimson-Burnett e agli altri azzurri Vittorio Bissaro e Maelle Frascari.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 marzo - 13:42
In zona gialla dovrebbero restare valle d'Aosta e Liguria, la Sardegna in quella bianca; il presidente delle Marche, Francesco Acquaroli, inserisce in zona rossa le province di Macerata e Ancona. La Provincia di Bolzano si è autoproclamata zona rossa fino al 14 marzo, mentre quella di Trento, secondo quanto affermato dal governatore, dovrebbe restare in zona arancione
05 marzo - 14:10

In questi giorni diversi segretari ed esponenti gli hanno chiesto di ripensarci nonostante il gravissimo attacco fatto su Facebook al partito e i pessimi risultati ottenuti con un Pd narcotizzato, immobile da due anni, mentre intorno tutto è cambiato a una velocità supersonica. Zingaretti ha avuto la qualità di non essere divisivo ma semplicemente perché di fatto non si è mai espresso. C'è bisogno di altro

05 marzo - 12:30

Numeri in leggero calo in Alto Adige, dove nelle ultime 24 ore si registrano 230 nuovi positivi e 4 decessi. Preoccupa intanto la variante sudafricana, con l'individuazione di 15 casi nella serata di giovedì 4 marzo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato