Contenuto sponsorizzato

Italiani Giovanili di ski alp, si gareggerà sulla pista Valena del Tonale

Il responsabile tecnico Rino Pedergnana: "Anche sotto il profilo tecnico, i tracciati saranno di ottima levatura, quello che serve per assistere a delle competizioni avvincenti, che possano premiare i migliori giovani interpreti di questa disciplina"

Pubblicato il - 01 gennaio 2018 - 17:00

VERMIGLIO. C'è anche Davide Magnini, di recente protagonista nelle prove dei Campionati Italiani disputate a Valdidentro, tra gli atleti più attesi nella «meglio gioventù» dello sci alpinismo che si dà appuntamento a Vermiglio e al Passo del Tonale, che domenica 7 gennaio ospiteranno i Campionati Italiani Giovanili di sci alpinismo, con in palio i titoli tricolori della specialità classic per le categorie cadetti, junior e under 23, maschili e femminili.

 

I percorsi di gara saranno tracciati nella zona della pista Valena del Tonale dai tecnici del Brenta Team, impegnato nell'organizzazione con il supporto del Consorzio Adamello Ski.

 

«Le condizioni sono ottimali e i percorsi saranno degni di un campionato italiano – spiega il responsabile tecnico Rino Pedergnana – Nelle prossime ore provvederemo alla tracciatura definitiva, sfruttando le caratteristiche della pista Valena e della zona circostante. Anche sotto il profilo tecnico, i tracciati saranno di ottima levatura, quello che serve per assistere a delle competizioni avvincenti, che possano premiare i migliori giovani interpreti di questa disciplina».

Gli atleti, che potranno essere seguiti da vicini da parte del pubblico, si confronteranno su distanze differenti a seconda della categoria. I cadetti e le donne junior dovranno coprire circa 7 chilometri e 700 metri di dislivello positivo, mentre per gli junior maschi e le under 23 donne i chilometri di gara saranno 10, con 1000 metri di dislivello. Gli espoir maschi, infine, si daranno sportiva battaglia su un tracciato di 13 chilometri e 1400 metri di dislivello.
 

I primi a partire, alle 9 del mattino, saranno però gli skialper in erba delle categorie ragazzi e allievi, che daranno vita a una gara promozionale aperta ai nati tra il 2004 e il 2008, con una piccola premiazione a parte.

 

«La prova avrà una durata di una ventina di minuti – precisa Pedergnana – Ci saranno due brevi salite e due discese. Il nostro intento è quello di promuovere lo sci alpinismo anche nelle fasce d'età più basse, in modo da dare l'opportunità ai più giovani di prendere familiarità con questo sport e arrivare alle categorie agonistiche già con una buona base di preparazione».

 

Dopo la gara promozionale, sarà la volta delle sei prove tricolori. I cadetti maschi e femmine e le junior donne prenderanno il via alle 9.30, seguiti alle 9.45 dagli junior maschi e dalle under 23 donne. La chiusura spetterà agli under 23 maschili, che scatteranno alle 10, con premiazioni finali per tutti alle 14.30 al polo culturale di Vermiglio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 novembre - 20:11
L'allerta è scattata intorno alle 18 di oggi all'altezza del centro abitato di Preore, frazione del comune di Tre Ville. Un'auto si è rovesciata: 4 le persone coinvolte, delle quali 2 sono rimaste a terra incoscienti. In azione la macchina dei soccorsi
28 novembre - 17:40

Sono stati analizzati 3.955 tamponi, 219 i test risultati positivi. Cala il numero delle persone ricoverate nei normali reparti ospedalieri e in terapia intensiva

28 novembre - 18:25

La Provincia si è mossa per aprire nuove strutture Covid: Dro, Tione, Ala e San Vendemiano. Il nuovo focolaio riguarda la Rsa di "San Giuseppe" Primiero 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato